Home > Apple > Apple potrebbe non invalidare la garanzia in caso di riparazione dei display non fatta in Apple Store

Apple potrebbe non invalidare la garanzia in caso di riparazione dei display non fatta in Apple Store

Dal momento che l’iPhone è stato da sempre uno degli smartphone più popolari nel nostro mercato, è abbastanza logico il fatto che centri di riparazioni non autorizzati siano spuntati come funghi. Tuttavia, secondo la politica di Apple, nel caso in cui la riparazione non avviene in un Apple Store, la garanzia legale viene invalidata

Attraverso una nota leaked intravista dai colleghi di MacRumors abbiamo scoperto che Apple sta valutando l’idea di ammettere come eccezione a questa politica la riparazione del display. In pratica, nel caso in cui il display di un iPhone dovesse rompersi o incrinarsi, la riparazione o la sostituzione dello stesso in un centro non autorizzato non comprometterebbe la garanzia legale fornita da Apple. Questa nuova politica si applicherebbe sia alla garanzia standard che alla garanzia aggiuntiva chiamata Apple Care.

Affidarsi agli Apple Store è comunque la miglior idea

Tuttavia, nel caso in cui la sostituzione del display non andasse a buon fine ed anzi, causasse il danneggiamento di un altro componente, allora la garanzia verrebbe invalidata e per la riparazione presso gli Apple Store verrebbe chiesto il prezzo di listino. Per tale ragione è sempre consigliato, soprattutto quando si è coperti dalla garanzia legale, di rivolgersi direttamente ad Apple.

Al momento si tratta solamente di un’informazione intercettata, per cui potrebbe benissimo rimanere solamente un’idea. Per tale motivo, vi invitiamo a prendere il tutto con le pinze e con il beneficio del dubbio.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che il servizio di pagamenti in mobilità mediante iPhone Apple Pay, fino ad ora confinata a pochi mercati non comprendenti l’Italia, potrebbe essere sulla buona strada per arrivare ufficialmente anche nel nostro mercato.

VIA  FONTE