Home > Recensioni > Recensione: HTC Touch Diamond

Recensione: HTC Touch Diamond

Altro: 
HTC P3600 (Trinity)

Smartphone.

Windows Mobile 5.0 Pocket PC
HSDPA - UMTS - Wi-Fi - BT 2.0 - 2MPX

Categoria:
  • Smartphone
Sistema Operativo:
  • Windows Mobile 5.0 con tecnologia Direct Push
Funzionalità telefoniche:
  • Quad-Band EDGE/GPRS
  • Tri-band UMTS/HSDPA
Display e tastiera:
  • 2,8", risoluzione 320 x 240 pixels TFT, 65.536 colori
Processore e memoria:
  • Samsung 2442 da 400 MHz
  • ROM 128MB
  • RAM 64MB
  • Espandibilità tramite MiniSD
Fotocamera integrata:
  • 2.0 MPX (1600x1200 pixels)
  • Secondaria VGA (640x480 pixels)
Connettività:
  • Bluetooth 2.0 con profilo stereo
  • WiFi 802.11b/g
  • HTC ExtUSB
Funzioni aggiuntive:
  • GPS integrato (attualmente disattivato, per l'utilizzo occorre attendere un aggiornamento firmware previsto per il primo trim. 2007)
Batteria:
  • Ricaricabile agli ioni di litio da 1500mAh
Dimensioni e peso:
  • 108mm x 58.2mm x 18.4mm
Link:

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 

HTC Touch DiamondIl Touch Diamond è un terminale di punta di HTC e rappresenta la risposta del produttore taiwanese all’iPhone 3G di Apple.

 

 

 

Le ridotte dimensioni, le caratteristiche tecniche di prim’ordine e la rinnovata interfaccia grafica Touch FLO v.3 lo rendono uno degli smartphone più evoluti e desiderati del momento.

 

Immagini:


La confezione, proprio come il nome del terminale, ricorda vagamente la forma di un diamante.
Appena aperta possiamo notare la copertura lucida della parte interna.


La dotazione comprende un carica batteria, degli auricolari in linea con il design del dispositivo, un pennino di riserva, il cavo USB, alcuni CD e i manuali.


Il Diamond si presenta molto compatto e ben bilanciato. La parte frontale è completamente a filo con la scocca. Anche i pulsanti rapidi ed il pulsante direzionale, inseriti nella parte bassa del frontale, si mantengono in linea con la scocca e figurano come un unico grosso pulsante.
Grazie a questi accorgimenti ed alla cover posteriore tutta sfaccettata come un diamante, il terminale ha un’estetica molto accattivante.


La vocazione "Touch" del Diamond viene evidenziata dalla scarsità di pulsanti hardware.
Sulla parte sinistra abbiamo i soli pulsanti di modifica del volume, mentre il lato destro è privo di pulsanti.
Da notare la scritta "4GB INTERNAL STORAGE", che indica la dimensione della memoria interna.


La parte bassa mostra unicamente la porta HTC extUSB mentre, nella parte alta, è presente il solo pulsante di accensione/stand-by.


Qui vediamo il pennino nel dettaglio. Diversamente dai precedenti terminali di HTC, nel Diamond il pennino è a tensionamento magnetico che ne rende molto più sicuro l’aggancio.
Appena sotto lo slot del pennino possiamo vedere il tasto di reset del terminale.


Il dettaglio del vano batteria rivela la posizione centrale della stessa. Questo rende il terminale molto ben nilanciato.

 

Caratteristiche:

Sistema Operativo:

  • Windows Mobile 6.1 Professional

Funzionalità telefoniche:

  • HSDPA/WCDMA: Europa/Asia: 900/2100 MHz, Velocità di connessione fino a 384 kbps in upload e 7.2 Mbps in download
  • Quadribanda GSM/GPRS/EDGE:Europa/Asia: 850/900/1800/1900 MHz

Display e tastiera:

  • Display 2.8" Touchscreen 480×640 262k colori
  • Joystick di navigazione a 5 direzioni
  • 4-way & OK Button

Processore e memoria:

  • Qualcomm MSM 7201A 528Mhz
  • 256MB ROM
  • 192MB RAM
  • 4Gb di memoria interna

Fotocamera integrata:

  • 3.2 MP con autofocus
  • Camera frontale VGA di tipo CMOS

GPS integrato:

  • Si di tipo A-GPS

Connettività:

  • Wi-Fi 802.11 b/g
  • Bluetooth 2.0 con EDR
  • HTC ExtUSB™ (porta mini-USB a 11-pin USB 2.0 e jack audio integrati)

Funzioni aggiuntive:

  • TouchFLO 3D
  • Accelerometro

Batteria:

  • Li-Ion 900 mAh

Dimensioni e peso:

  • 102(L)x51(W)x11.5(T)
  • 110g compresa batteria

Link:


Utilizzo:

Il primo avvio del Diamond, come ormai è prassi nei dispositivi Windows Mobile, richiede all’utente la calibratura dello schermo e l’inserimento di alcune semplici informazioni.


Tutta la parte anteriore del terminale è a specchio e questo rende molto difficile la lettura del monitor in caso di forte luce solare.

 

L’interfaccia Touch FLO 3D rimpiazza completamente quella standard di Windows Mobile, inoltre HTC ha bloccato la possibilità di tornare alla schermata Home tradizionale rendendo il Touch FLO l’unica interfaccia di sistema.


La nuova schermata Home del Diamond rimpiazza del tutto quella standard di Windows Mobile.

Il Diamond è un terminale estremamente compatto, pensato per essere utilizzato con le sole dita della mano. La presenza di pochi pulsanti hardware non penalizza dunque la facilità d’uso dello stesso. Il fatto poi che tali tasti siano nascosti sotto uno strato liscio di plastica flessibile renderà necessario un breve periodo di apprendimento, superato il quale riuscirete a premere il tasto desiderato senza problemi.

Essendo dotato di sistema operativo Windows Mobile non poteva mancare il classico pennino, che potrebbe tornare utile in caso di utilizzo di programmi di terze parti. HTC ha utilizzato per la prima volta un pennino a blocco magnetico, che rende molto più sicuro l’ancoraggio alla scocca.

Infine, grazie alle tastiere virtuali, integrate nel software del terminale, anche la scrittura di messaggi risulta molto semplice e veloce.


Il Diamond integra le nuove tastiere virtuali di HTC.
Ecco quella in stile telefonino classico che sfrutta il T9 per digitare i testi.


Qui vediamo la QWERTY con tasti a doppia battuta e quella estesa.

 

Software a corredo:

HTC ha dotato il Diamond di molte nuove applicazioni che troviamo già preinstallate:

  • Google Maps
  • MP3 Trimmer
  • Opera Mobile 9.5
  • RSS Hub
  • YouTube
  • Teeter

 

Google Maps non ha bisogno di presentazioni; ci permette di visionare le mappe, utilizzando anche la funzione "Mia Posizione" di Google Maps per leggere la posizione attuale dal GPS integrato.
Tramite Google Maps potremo riceve anche indicazioni stradali, ma va ricordato che l’uso di Google Maps richiede la costante presenza di una connesisone internet attiva.

 

MP3 Trimmer permette di tagliare e modificare i file MP3 memorizzati sul terminale per poterli usare come suonerie.

 

Opera 9.5 è la nuova versione del celebre browser mobile, ottimizzata per l’uso senza pennino.
Questo browser ci permette infatti di navigare tra le pagine web, scorrerle e zoommare su di esse con il solo uso delle dita.

 

YouTube è un client per la ricerca e la visione dei filmati tratti dall’omonimo sito web.
Anche in questo caso occorre avere una connesisone internet attiva per poter fruire dei contenuti messi a disposizione.

 

Teeter è un nuovo giochino, sviluppato da HTC, che sfrutta l’accelerometro interno al Diamond. In Teeter dovremo, inclinando il telefono in svariate posizioni, guidare una pallina all’interno di un labirinto pieno di buche, cercando di farla arrivare a destinazione.

 

Connettività:

Le funzioni Wireless del Touch Diamond sono assolutamente complete. Il modulo telefonico funziona a meraviglia: la qualità dell’audio è elevata, ed anche il passaggio da zone 3G a zone ancora coperte dal GSM tradizionale è assolutamente indolore.
Il Wi-Fi è attivabile rapidamente dall’apposito menù Comunicazioni e si è dimostrato affidabile e continuo nella connessione.

 

Batteria:

Purtroppo tutte queste funzionalità avanzate hanno delle ripercussioni negative sulla durata della batteria.
Quella in dotazione, per contenere peso e ingombro del dispositivo, è di soli 900 mAh ed è adeguata ad un uso normale del telefono, ma assolutamente non in grado di reggere una giornata con tutte le connessioni attivate.

Gli utenti più esigenti faranno meglio ad acquistare la batteria da 1350 mAh che HTC commercializza completa di cover posteriore maggiorata.


Funzioni particolari:

 

Touch FLO 3D:

Con il nuovo Touch Diamond HTC ha introdotto una nuova versione della ormai nota interfaccia Touch FLO che sostituisce l’interfaccia standard di Windows Mobile su tutti i terminali della serie Touch.
Come da tradizione, per scorrete le varie pagine del Touch FLO dovremo far scivolare le dita da un’estremità all’altra dello schermo o, più semplicemente, premere uno dei pulsanti in basso.

Al contrario della precedente versione, nel nuovo Touch FLO 3D abbiamo a disposizione diverse pagine: Home, Persone, Messaggi, Posta, Internet, Foto e video, Musica, Meteo, Impostazioni, Programmi.

 

Iniziamo dalla schermata Home, in cui troviamo informazioni su orario, chiamate ed eventuali appuntamenti imminenti.
Nella schermata Persone possiamo inserire dei contatti "Preferiti" che saranno immediatamente disponibili. Il sistema permette di assegnare una foto, oppure un logo, al contatto preferito (foto o logo vengono prelevati dal database dei contatti del terminale).

 

Messaggi e Posta sono le schermate dedicate ai messaggi SMS/MMS ed alle e-mail.
Entrambe mostrano le anteprime dei messaggi e permettono di scorrerli avanti e indietro semplicemente trascinandoli dal basso verso l’alto e viceversa.

 

La sezione Internet mostra in primo piano un collegamento veloce per l’avvio del browser Opera Mobile 9.5.
HTC ha previsto una serie di collegamenti veloci presenti di default a molti siti di interesse generale. È ovviamente possibile inserirne di nuovi e cancellare quelli proposti.
La sezione Foto e video, analogalmente a quanto avviene con i messaggi, mostra l’anteprima della foto/video selezionata e permette di scorrere gli elementi già memorizzati trascinandoli con il dito dall’alto al basso e viceversa.

 

HTC ha inserito il player musicale direttamente nell’interfaccia utente così da permettere la riproduzione di canzoni direttamente dalla schermata Musica scorrendo fra i vari brani a disposizione esattamente come con foto e messaggi.
Nella schermata Meteo possiamo tenere sotto controllo le previsioni di diverse locazioni geografiche.
Anche qui, per scorrere tra le varie previsioni basterà far scorrere le dita sul monitor.

 

Successivamente troviamo la sezione Impostazioni, che permette di configurare gran parte delle funzioni del dispositivo.


 

Infine, in Programmi, troviamo un launcher per le applicaizoni che preferiamo.

 

HTC ha costantemente aggiornato il firmware del Touch Diamond in questi mesi, migliorando il sistema in generale e velocizzando notevolmente la reattività del Touch FLO 3D.
Oggi possiamo affermare che l’interfaccia è finalmente matura, stabile, veloce ed in grado di rendere accessibile anche ai non esperti un sistema operativo complesso come Windows Mobile.

 

GPS:

Il Diamond è dotato un modulo GPS di tipo A-GPS (Assisted GPS) che permette di avere un fix dei satelliti più veloce grazie a costanti aggiornamenti delle posizioni degli stessi via rete.

Il fix dei satelliti è abbastanza veloce e richiede all’incirca una trentina di secondi per essere eseguito (a patto di tenere aggiornati i dati del fix tramite l’applet GPSRapido) e la precisione è molto buona (nella nostra zona è stata praticamente perfetta).

Purtroppo HTC non fornisce alcun software di navigazione in bundle con il Diamond, per cui l’unico modo di testare la funzionalità del GPS è stato tramite l’applicazione Google Maps preinstallata.

 

Fotocamera:

Il Diamond è equipaggiato con un modulo fotografico da 3,2 MPx, carente di flash ma dotato di un sistema di messa a fuoco automatico.

La qualità delle foto è più che soddisfacente, soprattutto nel panorama dei dispositivi Windows Mobile, e le opzioni di scatto a disposizione sono numerose.


Abbiamo la possibilità di scegliere la qualità, gli effetti da applicare, la regolazione dello sfarfallio, la griglia per aiutarci a comporre meglio le foto ed inoltre il contatore delle foto già scattate.


Da queste foto possiamo vedere la fotocamera del Diamond in azione.
 La qualità è generalmente buona: sono presenti le consuete aberrazioni e limitazioni caratteristiche dei piccoli sensori fotografici implementati negli smartphone, ma le foto presentano comunque un buon numero di dettagli e tonalità molto fedeli.
Le buone performance dell’autofocus permettono inoltre di fotografare senza problemi anche pagine di testo mantenendo una perfetta leggibilità.


Una zona molto soleggiata ed un interno. L’interno purtroppo non è particolarmente buono come scatto, ma si può tranquillamente chiudere un occhio in virtù della buona qualità degli esterni e dei primi piani.


Il primo piano di un mouse: anche qui la qualità è apprezzabile.


Conclusioni:

Con il Touch Diamond HTC ha svolto un ottimo lavoro, creando un dispositivo convergente dotato di tutte le tecnologie più in voga al momento.

L’unico neo che ci sentiamo di sottolineare è l’autonomia limitata. Se vorrete utilizzare lo smartphone al meglio delle sue possibilità sarete probabilmente costretti ad acquistare una batteria maggiorata.

 

Pregi:

  • Design ricercato
  • Ricco bundle software
  • Buone qualità multimediali
  • Compatto e leggero

Difetti:

  • Qualche difficoltà nell’uso del pulsante direzionale
  • Memoria non espandibile
  • Batteria di breve durata

Voto di AgeMobile: 8


Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: