Home > Apple > Apple sistema il bug di sicurezza di Siri via server

Apple sistema il bug di sicurezza di Siri via server

iOS

Ieri vi abbiamo comunicato che era stato scoperto un bug di sicurezza molto grave in Siri che permetteva, a chiunque, di accedere ai contri contatti ed alla nostra galleria fotografia anche nel caso non conoscesse il codice di sblocco (Siri soffre di un bug di sicurezza abbastanza importante). Ebbene, a distanza di neanche 24 ore Apple ha rilasciato un aggiornamento per sistemare la falla. A differenze però di quanto si potesse pensare, l’aggiornamento riguarda i server di Apple e non gli iDevice.

Apple infatti ha aggiunto una protezione supplementare che, in caso si attuasse la procedura descritta nell’articolo precedente per accedere ai contatti sfruttando Siri, richiede una nuova identificazione. Questo è stato possibile grazie alle potenzialità di iCloud. 

Probabilmente in Apple avranno pensato che rilasciare un nuovo aggiornamento, subito dopo aver rilasciato iOS 9.3.1 per un’altra questione di sicurezza non sarebbe stata una pubblicità molto positiva. Questo tuttavia è un nostro pensiero che non si basa su nulla di certo.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che in futuro potremmo avere un Apple Watch in grado di poter essere aggiornato non solo dal punto di vista software ma anche dal punto di vista hardware grazie all’aggiunta di cinturini speciali (Apple potrebbe introdurre il concetto del Magic Slot di LG G5 sull’Apple Watch).

VIA  FONTE