Home > Android > WhatsApp: nessuna limitazione alle funzionalità per chi non accetta i nuovi termini e condizioni

WhatsApp: nessuna limitazione alle funzionalità per chi non accetta i nuovi termini e condizioni

WhatsApp

WhatsApp è un’app che nel corso delle settimane ha ricevuto diversi aggiornamenti che hanno introdotto nuove funzionalità relative alle chat, ai gruppi e alla modifica delle foto. Qualche mese fa nella versione beta è stato introdotto il supporto alle chat in evidenza.

Poi sono state svelate delle novità future per i pagamenti, si è iniziato a rinnovare il set di emoji e qualche settimana fa si è parlato della possibilità di usare lo stesso account contemporaneamente su più dispositivi. E negli scorsi giorni abbiamo parlato di lotta alle fake news grazie ad una modifica che permette di inoltrare i messaggi  a una sola chat alla volta e di chiamate di gruppo con l’azienda che pensa di espandere a 5 o più contatti le videochiamate. Ma la notizia più importante del 2021 è quella che potete vedere nella foto qui sotto:

Un semplice avviso con i nuovi termini e condizioni dove viene chiaramente indicata la condivisione dei dati tra WhatsApp e i server di Facebook, ma sufficiente per generare il panico, tra diffusione di fake news e utenti che abbandonano l’app per cercare alternative. Mark Zuckerberg e soci hanno deciso di posticipare l’entrata in vigore delle nuove policies: si è passati dall’8 febbraio 2021 al 15 maggio 2021. 

Abbiamo superato questa data senza particolari problemi. Circa due settimane fa sono arrivate conferme ufficiali del fatto che non accettare questi termini e condizioni non avrebbero comunque portato alla sospensione o all’eliminazione dell’account.

Nelle scorse ore a TheVerge, lo staff della popolare app di messaggistica ha confermato che non sono previste limitazioni agli account che non accetteranno i nuovi termini e condizioni. Ad ogni modo l’app continuerà a mostrare periodicamente l’avviso in cui inviterà gli utenti ad accettare le nuove regole.

Via