Home > Android > Netflix in SD: Google è al corrente del problema ma per ora non c’è un bugfix

Netflix in SD: Google è al corrente del problema ma per ora non c’è un bugfix

Dopo mesi e mesi di ritardo qualche mese fa è stato presentato ufficialmente il nuovo Pixel 4A, un dispositivo che si è fatto attendere per molte settimane e che dovremmo continuare ad attendere dato che arriverà sul mercato solo nel mese di ottobre.

La strategia commerciale di Google nel 2020 è davvero difficile da capire, perché al netto di alcuni ritardi da imputare al coronavirus, alcune scelte sembrano essere volutamente dettate da ragioni di marketing, come ad esempio l’esclusione degli smartphone Pixel 4A 5G e Pixel 5 dal mercato italiano.

Come abbiamo detto anche in precedenti articoli, la mancata commercializzazione in Italia non è un problema irrisolvibile dato che anche il Pixel 2 non è mai stato commercializzato ufficialmente nel nostro mercato ma è stato disponibile tranquillamente su Amazon Italia (con garanzia europea del produttore), ma ad oggi non solo mancano entrambi su Amazon, ma perfino il Pixel 4A rimane un’esclusiva su Google Store.

Peccato perché Pixel 5 e Pixel 4a 5G di Google potrebbero ricevere presto delle funzionalità esclusive come quella di cui abbiamo parlato quache settimana fa. Oggi però non parliamo di nuove funzionalità bensì di un bug evidenziato qualche giorno fa riguardante Netflix.

Google ha confermato alla redazione di Android Police di essere a conoscenza di utenti che segnalano problemi con il downgrade del livello Widevine DRM a L3. La società sta lavorando attivamente a una soluzione per i telefoni Pixel interessati, ma non ha fornito una pianificazione esatta per quando sarà disponibile una correzione. Apparentemente, il problema potrebbe interessare anche telefoni di altri produttori, quindi potrebbe essere più diffuso del previsto.

In questo momento Google sta avendo anche altri problemi coni Pixel dato che il modello Pixel 5A a quanto pare dovrebbe essere rilasciato in ritardo e in meno paesi rispetto al previsto.

Nel frattempo dato che ormai è assodata la mancata commercializzazione in Italia di Pixel 4a 5G e Pixel 5, l’unico Google Phone acquistabile al momento è il  Pixel 4A 4G di cui ricordiamo le principali caratteristiche tecniche:

  • Sistema operativo Android 10 (arriva sul mercato con la vecchia versione del robottino verde ma è stato aggiornato ad Android 11 insieme ai Pixel di vecchia generazione).
  • Processore Qualcomm Snapdragon 730 Octa-Core con frequenza di clock pari  a 2.2GHz
  • RAM 6 GB
  • Storage: 128 GB 
  • Display OLED 5.81″ con risoluzione Full HD+2340 x 1080 px (rapporto di forma 19.5:9)
  • Fotocamera Posteriore singola (ahimé, niente zoom ottico e niente grandangolare): sensore da 12.2MP (f/1.7), OIS + EIS, registrazione Video 4K fino a 30fps
  • Fotocamera Anteriore da 8MP (f/2.0)
  • Connettività 4G LTE Cat.12, NFC, Porta USB Type-C (senza uscita video), jack da 3.5mm
  • Sensore impronte digitali posto sul retro del dispositivo
  • Batteria 3.140 mAh + Ricarica rapida 18W
  • Dimensioni 144 x 69.4 x 8.2 mm
  • Peso 143 gr 

Google Pixel 4a è disponibile al prezzo di 389 euro a partire dal ​​1° ottobre 2020 sullo store ufficiale di Google.

Via