Home > Apple > watchOS 2 rilasciato ufficialmente da Apple

watchOS 2 rilasciato ufficialmente da Apple

Apple Watch

Solamente pochi minuti fa il colosso di Cupertino ha deciso di rilasciare a livello mondiale l’aggiornamento a watchOS 2 per l’Apple Watch. Sicuramente saprete che il roll out era inizialmente previsto in contemporanea a quello di iOS 9 (iOS 9 disponibile al download in Italia) ma, a causa di qualche bug che ha richiesto più tempo del previsto per essere sistemato, Apple ha deciso di posticipare il rilascio al fine di avere tutto funzionante al 100% (watchsOS 2 subisce un ritardo per via di un bug nell’ultima preview).

Per poter installare il nuovo sistema operativo sull’Apple Watch è necessario avere a disposizione un iPhone compatibile in cui sia installato iOS 9 o superiori (la prima beta di iOS 9.1). Ma se aveste un Apple Watch, sicuramente ed inevitabilmente avreste avrete anche un iPhone. Aprendo l’applicazione “Apple Watch” sul vostro iPhone e ricercando un aggiornamento software sotto il tab “Generali”, avrete la possibilità di procedere al download di watchOS 2. Così come per ogni aggiornamento software, è necessario che il device che lo riceverà abbia almeno il 50% di batteria residua e sia in ricarica.

Le varie novità di watchOS 2 le abbiamo analizzate man mano che sono emerse in rete in maniera leaked e soprattutto durante l’annuncio ufficiale (Keynote Apple: Ecco cosa è stato annunciato!). La più interessante è senza dubbio il supporto alle applicazioni native (Apple Watch: watchOS 2 in arrivo con il supporto alle applicazioni native).