Home > Android > Paranoid Android rilascia le prime custom rom basate su Android 10

Paranoid Android rilascia le prime custom rom basate su Android 10

Gli utenti appassionati di modding saranno felici di apprendere che il team di Paranoid Android ha avviato il rilascio delle prime build basate su Android 10 sugli smartphone OnePlus 7 Pro e Xiaomi Mi 9T/Redmi K20. Indubbiamente si tratta di due dispositivi di fascia di prezzo differente ma comunque entrambi in pieno periodo di supporto ufficiale.

Negli ultimi anni le operazioni di modding non sono più necessarie come lo era agli inizi della storia del robottino verde, quando ad esempio avere Android 2.2 a bordo invece di Android 2.1 significava poter utilizzare l’hotspot Wifi. Oggi le differenze tra Android 9.0 Pie e Android 10 sono davvero marginali nell’uso quotidiano, ma sono ancora tantissimi gli utenti che amano smanettare con i propri dispositivi mobili.

C’è da dire che quest’anno il mondo del modding è decisamente più attivo rispetto agli scorsi anni dato che a distanza di poche settimane dal rilascio ufficiale di Android 10 sono già state rilasciate delle custom rom basate su Android 10 (tra porting e build ufficiali). Oggi si aggiunge anche Paranoid Android e anche se al momento solo OnePlus 7 Pro e Xiaomi Mi 9T/Redmi K20 possono beneficiarne, a breve si aggiungeranno anche OnePlus 6 e 6T. Maggiori informazioni potete trovarle nei thread dedicati sul forum di XDA.

Ricordiamo comunque che OnePlus dopo aver promesso il rilascio dell’update ufficiale ad Android 10 in contemporanea con i Google Pixel e aver rilasciato la prima versione Open Beta 1 basata su Android 10 proprio per mantenere questa promessa, a seguito della quale ne è stata rilasciata una seconda che praticamente si limitava a correggere i bug riscontrati nella prima, ha poi rilasciato ufficialmente l’aggiornamento stabile ufficiale: è, infatti, in distribuzione già da qualche giorno la Oxygen OS 10.0 basata su Android 10.

Via