Home > Apple > L’ufficio brevetti americano ribalta il brevetto sul design dell’iPhone

L’ufficio brevetti americano ribalta il brevetto sul design dell’iPhone

Dal punto di vista del settore mobile, il brevetto più contestato (anche in tribunale) è senza dubbio quello relativo al design dell’iPhone 3G, richiesto da Apple il 5 Gennaio 2007 e concesso dall’ente nel Novembre del 2008. A causa di questo brevetto, è stata intentata una causa da Apple nei confronti di Samsung e del suo presunto plagio di iPhone 3G.

La causa va oramai avanti da parecchio ma un recente risvolto potrebbe troncarla definitivamente, facendo risparmiare tra l’altro a Samsung oltre mezzo miliardo di dollari. Lo stesso ente che accettò quel brevetto nel 2008 ha recentemente ribaltato la propria decisione proprio in merito alle date prima citate: essendo stato depositato ufficialmente solo nel tardo 2008, ovvero dopo che l’iPhone 3G è stato rilasciato sul mercato in maniera ufficiale, il brevetto in questione non può coprire progetti antecedenti la data dell’approvazione (non è retro-attivo), motivo per cui si applica solamente  presunte copie successive.

In base ai punti di vista, si tratta di un successo eccezionale ed un fallimento eccezionale (per Samsung è un successo in quanto si evita di pagare mezzo miliardo di multa mentre per Apple è un fiasco in quanto non vedrà riconosciuta la sua presunta ragione e, cosa importante, non vedrà il mezzo miliardo di Samsung).

Il verdetto emesso recentemente dall’ufficio brevetti è il seguente:

15-08-05 Non-final Rejection of Apple D'677 Patent

VIA  FONTE