Home > Apple > iPhone X è l’ago della bilancia sul futuro del Touch ID

iPhone X è l’ago della bilancia sul futuro del Touch ID

iPhone X Face ID

Come sicuramente saprete, il nuovo iPhone X ha eliminato del tutto sia il tasto fisico centrale che il Touch ID (il sistema di riconoscimento delle impronte) sostituendo il tutto con il Face ID (sistema di riconoscimento facciale). Su iPhone 8 e iPhone 8 Plus però tutto è rimasto invariato.

Nel 2018 questa diversificazione molto probabilmente non avverrà. Un nuovo report pubblicato da KGI Securities ci comunica che nel 2018 tutti gli iPhone che verranno presentati saranno dotati di Face ID. Sul fronte Touch ID la cosa è più complicata.

Il futuro del Touch ID dipenderà dai responsi sul Face ID di iPhone X

Sappiamo che Apple non ha integrato il Touch ID su iPhone X per via della difficoltà nell’integrarlo al di sotto del display. Nel 2018 è probabile che queste difficoltà saranno superate ma la decisione di implementarlo o no sarà presa solo dopo aver visto i responsi di coloro acquisteranno iPhone X.

Una domanda fondamentale nelle menti di molti investitori è se i nuovi modelli di iPhone da lanciare nel 2018 sopporteranno il Touch ID (riconoscimento delle impronte digitali). Riteniamo che il fattore chiave è uno: se il Face ID (riconoscimento del viso) dell’iPhone X fornirà un’esperienza utente positiva o meno. Crediamo che Apple sostituirà il Touch ID basato sul pulsante Home con la soluzione sotto il display solo in caso di responsi negativi sul Face ID di iPhone X. 

Se l’utilizzo del Face ID andrà bene, allora il Touch ID scomparirà del tutto dall’ecosistema Apple. Se invece vi saranno delle lamentele per un’ergonomia non ottimale, allora il Touch ID potrebbe tornare in tutta la sua gloria.

VIA