Home > Apple > iPhone 7 e 7 Plus potrebbero vendere meno di iPhone 6s e 6s Plus

iPhone 7 e 7 Plus potrebbero vendere meno di iPhone 6s e 6s Plus

iPhone 7 ed iPhone 7 Plus

L’attenzione che richiama su di se Apple nel momento in cui vengono lanciati dei nuovi iPhone è irraggiungibile da chiunque. Forte della forza del suo brand, Apple riesce a far si che la concorrenza, fino a quel momento molto più che valida, sparisca dai radar e che l’attenzione dei clienti sia rivolta quasi interamente ai suoi nuovi prodotti. Ovviamente è accaduta la stessa cosa con iPhone 7 ed iPhone 7 Plus.

Tuttavia, stando a quanto riportato dall’analista Ming-Chi Kuo che lavora per KGI Security, Apple non sarà in grado di vendere più unità di iPhone 7 ed iPhone 7 Plus nel 2016 rispetto a quanto fatto nel 2015 con iPhone 6s ed iPhone 6s Plus. Il signor Ming-Chi Kuo cita i problemi avuti da Samsung con il Galaxy Note 7 come principale causa dell’aumento di domanda di iPhone 7 e 7 Plus a circa 70 – 75 milioni di unità. Ciò però non è abbastanza per arrivare a superare le vendite del modello precedente.

Una ragione possibile per questo calo di vendite rispetto ai modelli passati sta nel processo di realizzazione delle varianti Jet Black. Esse, come sicuramente saprete, rappresentano i modelli più ricercati dai clienti ma, avendo un processo produttivo che riesce a coprire circa l’80% della domanda totale, Apple non riesce a stare dietro agli ordini.

Certo è che pur non arrivando a superare iPhone 6s ed iPhone 6s Plus nelle vendite del 2016, ciò che ricaverà Apple dai nuovi iPhone non sarà certo da buttare via.

VIA