Home > News > iPhone 5C Tim Cook Deluso Dalle Vendite Ammette Gli Errori

iPhone 5C Tim Cook Deluso Dalle Vendite Ammette Gli Errori

iphone_5c_tim_cook_vendite_1

L’Apple iPhone 5C non ha avuto il successo di vendite atteso dall’azienda di Cupertino, ma questa non è una novità né sul versante dei consumatori, né per quanto riguarda gli analisti che, da tempo, sottolineano come il prezzo del dispositivo in plastica, con il marchio della mela morsicata, sia troppo elevato per risultare appetibile e, adesso, è lo stesso Tim Cook ad ammettere alcuni errori.

iphone_5c_tim_cook_vendite_1

Apple iPhone 5C, vendite sotto le aspettative: così parlò Tim Cook

Sebbene i numeri a riguardo delle vendite dell’iPhone 5C non siano stati rivelati, il CEO dell’azienda di Cupertino, Tim Cook, ha lasciato intendere in maniera più che chiara la propria delusione:

iphone_5c_tim_cook_vendite_2

 …”Le vendite dell’iPhone 5C sono risultate differenti rispetto a quanto ipotizzato e pensando al 5S capisco che gli utenti ne sono rimasti molto affascinai dall’innovativo Touch ID. Si tratta di una feature importante che senza dubbioha  emozionato i consumatori. Inoltre penso che il Touch ID, associato alle altre uniche funzioni del 5S, abbia stimolato una significativa maggiore attenzione da parte delle persone offrendoci un risultato di vendite più alto rispetto all’iPhone 5C”…

Queste le parole di Tim Cook espresse all’incontro di ieri a riguardo dei risultati fiscali del Q1, con il record di 51 milioni di melafonini venduti, sufficienti per il panel Forbes, ma di poco inferiori rispetto ai 55 milioni ipotizzati da Wall Street.

Per quanto riguarda il numero di unità vendute dell’iPhone 5C, il CEO di Cupertino non spiega le ragioni di questo freno e nemmeno quanto le vendite ne siano state colpite, piuttosto sottolinea come l’elevato appeal del Touch ID, introdotto nello smartphone top di gamma dell’azienda, possa aver messo in ombra il fratello minore 5C.

Le future strategie aziendali di Apple

iphone_5c_tim_cook_vendite_3

Tim Cook, inoltre non ha lasciato intendere alcuna strategia futura per dare una spinta alle vendite dell’iPhone 5C, quindi è difficile poter fare delle ipotesi su come l’azienda si muoverà per attirare l’attenzione dei consumatori all’acquisto del melafonino colorato.

Certamente un taglio dei prezzi potrebbe risultare determinante, sopratutto nel mercato cinese, dove gli utenti hanno apprezzato parecchio l’iPhone 5C, ma allo stesso tempo ne hanno criticato il costo e, molto probabilmente, per il tanto atteso iPhone 6 non sarà ripetuto l’esperimento proponendo una versione iPhone 6C.

Come vi abbiamo già detto ad inizio articolo, le parole di Tim Cook non stupiscono, infatti già da tempo, praticamente dalla sua introduzione sul mercato, gli analisti parlano di vendite deboli e di scarso appeal dell’iPhone 5C, tant’è che alcuni rivenditori hanno più volte adoperato offerte e promozioni fino a ridurre il costo del dispositivo anche di 200 dollari, pur di piazzare gli stock in magazzino acquistati da Apple.

iphone_5c_tim_cook_vendite_4

A quanto pare, però, c’è sempre stato un fattore positivo, infatti nonostante la distribuzione ridotta, l’iPhone 5C è stato il melafonino che ha fatto da switcher per molti utenti che non avevano mai posseduto uno smartphone o nel passaggio da Android ad iOS, un fatto che certamente è stato d’aiuto all’azienda di Cupertino ad aumentare il proprio market share.

Per capire meglio quali saranno le strategie di follow-up dell’azienda, però, bisognerà attendere la prossima estate, con il presunto lancio dell’iPhone 6, ma sopratutto l’autunno, periodo nel quale, solitamente, Cupertino ci offre proposte di fascia media o, comunque, alternative rispetto al dispositivo lanciato come top di gamma.

Via