Home > Android > Google Pixel non compatibili con la sincronizzazione mediante i Mac

Google Pixel non compatibili con la sincronizzazione mediante i Mac

Nonostante all’interno dei Google Pixel sia presente forse il più avanzato codice mai scritto inerente al sistema operativo Android, è impossibile negare che alcuni software companion che accompagnano gli smartphone non solo non vengono aggiornati da anni ma addirittura non risultano essere compatibili. Un esempio concreto di ciò è Android Transfer Program, ovvero il software che permette di sincronizzare gli smartphone Android con i Mac.

Forse non tutti sanno infatti che, mentre con Windows basta scaricare i driver (lo fa in automatico il sistema operativo di Microsoft) ed accedere alle cartelle dello smartphone mediante protocollo MTP, sui computer Mac la storia è molto diversa. L’accesso ai file dello smartphone avviene attraverso il già citato Android Transfer Program, il quale è un software che non viene aggiornato dal mese di Ottobre del 2012, per cui tutti i moderni protocolli su cui si basano i Google Pixel (e diversi altri smartphone), come ad esempio la USB Type-C, non sono minimamente supportati.

Gli utenti che notano dei problemi nella sincronizzazione fra Android ed OSX o macOS si devono necessariamente affidare a software di terze parti, come ad esempio HandShaker, per sincronizzare i file. Sfortunatamente non sappiamo se Google ha in programma di rilasciare una versione aggiornata dell’Android Transfer Program in tempi brevi.

VIA