Home > Android > OnePlus Pay esce fuori dai confini cinesi ed arriva in India

OnePlus Pay esce fuori dai confini cinesi ed arriva in India

Qualche mese fa sono stati presentati gli smartphone OnePlus 7 e 7 Pro. Poi sono arrivati sul mercato ufficialmente anche i nuovi OnePlus 7T e 7T Pro e poi è toccato ai nuovi OnePlus 8 e 8 Pro. Come sicuramente già saprete i prezzi sono molto più alti rispetto agli standard a cui ci ha abituati questa azienda nel corso degli anni. Ma con il modello OnePlus 8T c’è stato un leggero ritorno alle origini con un rapporto qualità/prezzo molto interessante (ovviamente per gli standard del 2020, perché i tempi dei flagship killer a 300 euro sono ormai lontani).

Con i nuovi OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro i prezzi però tornano a salire. Ad ogni modo la qualità generale sembra essere migliorata rispetto ai precedenti modelli. Oggi parliamo di software, ma non di aggiornamenti della OxygenOS bensì di un servizio che potrebbe arrivare a breve, ossia OnePlus Pay.

Seguendo le orme di Samsung e Google, OnePlus ha lanciato in Cina il proprio servizio di pagamento digitale OnePlus Pay. La società ha annunciato l’intenzione di introdurre il proprio servizio di pagamenti digitali con il lancio della serie OnePlus 7T. Ora, secondo alcune indiscrezioni il servizio starebbe uscendo dalla Cina. Il servizio di pagamento mobile OnePlus Pay basato su NFC dovrebbe essere, infatti,  lanciato presto in India.

Con OnePlus Pay, gli utenti possono effettuare pagamenti aprendo l’app Wallet e impostando OnePlus Pay come app di pagamento basata su NFC predefinita sul proprio telefono. Una volta che gli utenti avranno inserito le coordinate bancarie necessarie, il servizio OnePlus Pay sarà attivato e pronto per partire. Rispetto alle alternative nel mercato cinese, OnePlus ha affermato che il suo servizio è più veloce dei rivali che includono WeChat e Alipay.

Vedremo se questo servizio arriverà una volta per tutte sul mercato globale.

Via