Home > Android > Nokia: le spedizioni di smartphone tornano a crescere per la prima volta dopo il 2019

Nokia: le spedizioni di smartphone tornano a crescere per la prima volta dopo il 2019

nokia 5.4

Al MWC 2019 una delle grandi protagoniste è stata HMD Global che oltre a presentare un nuovo smartphone top di gamma, ha annunciato altri tre smartphone e un feature phone da 30 euro. Il 2020, invece, non ha riservato particolari sorprese anche a causa del Covid-19, però lo scorso mese di marzo, tramite un evento online, HMD Global ha presentato alcune novità.  Il “pezzo forte” è stato Nokia 8.3 5G seguito poi dai modelli Nokia 5.3, 1.3 e 5310.

Tra questi il più apprezzato è stato sicuramente Nokia 5.3, uno smartphone molto concreto e apprezzato nonostante una scheda tecnica non particolarmente allettante. Questo dispositivo qualche mese fa è stato annunciato ufficialmente Nokia 5.4, un prodotto sicuramente interessante ma che non si può certo considerare di fascia medio-alta. Inoltre a metà 2021 manca ancora all’appello un erede ufficiale del Nokia 9 Pureview, dato che anche la nuova generazione di smartphone della serie X (X20 su tutti) si posiziona in una fascia media, anzi medio-bassa.

Nokia Mobile by HMD Global è stata finora una delle “portabandiera” della piattaforma Android One, ma l’azienda starebbe lavorando per creare una nuova esperienza Android tramite un proprio launcher Android dedicato che andrebbe a sostituire il launcher stock.

Counterpoint Research riporta (tramite NokiaMob) che 2 milioni di smartphone Nokia sono stati spediti nel primo trimestre del 2021. Si tratta di un aumento di quasi il 18% rispetto agli 1,7 milioni di unità spedite un anno prima.

Il miglioramento è stato attribuito alla forte performance di HMD Global in Africa e in alcune parti dell’Europa. Altri 11 milioni di feature phone Nokia sono stati spediti durante il trimestre, rispetto agli 8,6 milioni nel primo trimestre del 2020.

Ma la cosa più significativa probabilmente è il trend. Infatti dopo un 2019 e un inizio del 2020 in netto calo si registra un incremento delle vendite e questo potrebbe essere un segnale che insistere sulla fascia media e medio-bassa è la cosa giusta da fare per questa azienda. Ora bisognerà vedere come reagirà il mercato al lancio delle nuove serie X, G e C, ma per quelle dovremo aspettare il prossimo trimestre.

Via