Home > Android > Google Pixel 6 e 6 Pro: l’update di febbraio introduce un nuovo bug

Google Pixel 6 e 6 Pro: l’update di febbraio introduce un nuovo bug

Google ha annunciato ufficialmente qualche mese fa i nuovi smartphone Pixel 6 e Pixel 6 Pro. I due smartphone non sono stati immediatamente disponibili in vendita nel nostro Paese ma sapevamo che lo sarebbero stati a partire dal 2022 e quel momento è arrivato. Silenziosamente (anche se un annuncio sul blog ufficiale) è comparso, entrambi i due Pixel sono ora disponibili all’acquisto sullo store ufficiale italiano di Google.

Questo ritardo nella distribuzione tutto sommato ha evitato agli acquirenti italiani qualche disagio dovuto ai problemi di gioventù dei due smartphone (e ce ne sono stati parecchi) come i problemi con i caricabatterie, e un bug introdotto con le patch di dicembre che ha portato al mancato funzionamento dell’accelerometro/giroscopio. L’ultimo aggiornamento con le patch di gennaio 2022 ha risolto tutti questi bug ma purtroppo sembra che Google ultimamente non abbia particolare fortuna con gli aggiornamenti software.

L’update rilasciato nelle scorse ore con le patch di sicurezza di febbraio 2022, infatti, introduce un nuovo bug che praticamente rende inutilizzabile il Wifi. Ad oggi sembra che non tutti i modelli di Pixel 6 e 6 Pro siano affetti da questo bug, ma di sicuro Google non potrà aspettare un mese intero per risolvere un bug di questo genere, anche perché nessun trick sembra dare risultati definitivi. In rete ci sono segnalazioni di utenti che hanno provato a risolvere riavviando i telefoni normalmente e in modalità provvisoria, ripristinando le impostazioni di rete, attivando la modalità aereo e l’hotspot mobile, alcuni si sono spinti fino al ripristino completo delle impostazioni di fabbrica. Non proprio un bel biglietto da visita per questi due smartphone da poco disponibili in Italia.

Google Pixel 6 è disponibile a partire da 649 euro mentre Pixel 6 Pro è disponibile a partire da 899 euro sullo store ufficiale di Google.

Via