Home > News > Zuckerberg: l’HTML5 è stato un errore, meglio le app native

Zuckerberg: l’HTML5 è stato un errore, meglio le app native

Facebook sarà presto un'app nativa anche sui dispositivi Android: lo assicura il giovanissimo CEO Mark Zuckerberg, che si lascia scappare anche qualche commento sull'HTML5

Mark Zuckerberg

In un'intervista l'ormai celebre Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, parla del futuro delle applicazioni mobile del social network con più utenti al mondo.

Si punterà - a detta di Mark - sull'integrazione nativa di Facebook per tutte le piattaforme mobili. Il noto social network è già bene integrato in Windows Phone e iOS e presto altrettanto si potrà dire anche per quanto riguarda i dispositivi Android.

Durante l'intervista però si lascia scappare un commento amaro sull'HTML5: "Abbiamo puntato troppo sull'HTML5, bruciando così 2 anni". Due anni che sarebbero sicuramente serviti ad integrare Facebook in tutte le piattaforme e ad offrire un'esperienza di condivisione migliore rispetto a quella che ormai tutti conosciamo.

Parole amare per il CEO di Facebook che, oltre a non avere avuto le risposte desiderate dal titolo in borsa, si trova con qualche rimpianto. Ci auguriamo che l'integrazione nativa di Facebook in Android non si faccia attendere troppo: potrebbe essere la mossa sbagliata nel momento sbagliato.

Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 

Facebook sarà presto un'app nativa anche sui dispositivi Android: lo assicura il giovanissimo CEO Mark Zuckerberg, che si lascia scappare anche qualche commento sull'HTML5

Mark Zuckerberg

In un'intervista l'ormai celebre Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, parla del futuro delle applicazioni mobile del social network con più utenti al mondo.

Si punterà – a detta di Mark – sull'integrazione nativa di Facebook per tutte le piattaforme mobili. Il noto social network è già bene integrato in Windows Phone e iOS e presto altrettanto si potrà dire anche per quanto riguarda i dispositivi Android.

Durante l'intervista però si lascia scappare un commento amaro sull'HTML5: "Abbiamo puntato troppo sull'HTML5, bruciando così 2 anni". Due anni che sarebbero sicuramente serviti ad integrare Facebook in tutte le piattaforme e ad offrire un'esperienza di condivisione migliore rispetto a quella che ormai tutti conosciamo.

Parole amare per il CEO di Facebook che, oltre a non avere avuto le risposte desiderate dal titolo in borsa, si trova con qualche rimpianto. Ci auguriamo che l'integrazione nativa di Facebook in Android non si faccia attendere troppo: potrebbe essere la mossa sbagliata nel momento sbagliato.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: