Home > Applicazioni > YouTube dice basta alle annotazioni nei video

YouTube dice basta alle annotazioni nei video

Prima dell’introduzione delle card e delle sezioni finali personalizzate, i video di YouTube erano pieni zeppi di annotazioni che aiutavano il canale non solo a spiegare in maniera migliore il contenuto dei video ma anche a suggerire agli utenti di scriversi emettere un pollici in su sul video. Grazie all’introduzione delle card però, il loro utilizzo è stato drasticamente ridotto. Stando ad alcune statistiche fornite dai responsabili di YouTube, dall’introduzione delle card le annotazioni sono diminuite del 70%.

Esse però si esauriranno del tutto a partire dal 2 Maggio, quando i nuovi video di YouTube non potranno più contenere annotazioni. Si tratta di una decisione che trova il consenso di molti. Inoltre, dal momento che le annotazioni non vengono visualizzate da mobile o da visori VRtale sistema di comunicazione non raggiungeva nemmeno la metà del potenziale audience. Chiaramente i vecchi video in cui sono presenti le annotazioni non subiranno nessuna modifica.

Una modifica per YouTube che mira al futuro

Con l’adozione di sezioni finali personalizzate e delle card cresciuta a dismisura, l’uso di annotazioni è diminuito di oltre il 70 per cento. Per questo motivo, è giunto il momento di interrompere il loro utilizzo. A partire dal 2 Maggio, non si potranno più aggiungere nuove annotazioni o modificarne di già esistenti. L’unica operazione possibile sarà la loro eliminazione. Le annotazioni esistenti continueranno a mostrarsi quando si utilizza un computer desktop.

I responsabili di YouTube quindi hanno fatto una scelta mirata al futuro e stanno dando il tempo necessario a quei pochi canali che ancora sono soliti implementare all’interno dei propri video le annotazioni. Voi che cosa ne pensate di questa modifica?

VIA  FONTE