Home > Android > Xiaomi Mi 8 e Pocophone F1 ricevono una TWRP non ufficiale

Xiaomi Mi 8 e Pocophone F1 ricevono una TWRP non ufficiale

Dopo la disponibilità dei sorgenti del kernel e l’abbassamento dei tempi necessari per sbloccare il bootloader, Xiaomi Mi 8 e Pocophone F1 fanno un ulteriore passo in avanti nel campo del modding dato che in queste ore è stata resa disponibile sul forum di XDA una TWRP non ufficiale che permetterà di installare una custom rom tra quelle eventualmente disponibili.

Pocophone F1 è uno smartphone che si presta particolarmente al modding, quasi come lo fu in passato il Nexus 5 o più recentemente OnePlus 3. Ma fondamentalmente grazie a questa predisposizione, ne trae vantaggio anche Xiaomi Mi 8 che condivide gran parte dell’hardware di Pocophone, incluso il notch che nasconde le notifiche.

Per quanto riguarda le custom rom disponibili ovviamente non c’è ancora un gran supporto, ma dopotutto lo smartphone è ancora difficile da acquistare dato che il prezzo di 329 euro fa riferimento solo agli store Xiaomi mentre online si trova a prezzi più elevati e in alcuni casi troppo simili a quelli di Mi 8. 

Ricordiamo, infatti, che Mi 8 è ufficialmente già disponibile presso i Mi Store Autorizzati, Mediaworld e Unieuro, seguiti da Euronics, Expert e Trony. Mi 8 è disponibile in due versioni: 6 GB + 64 GB a 529,9€ e 6 GB + 128 GB a 579,9€. Pocophone F1 invece è disponibile sul nostro mercato ad un prezzo di 329 euro per la versione 6/64 GB e 399 euro per la versione 6/128 GB.

La realtà è che online Xiaomi Mi 8 si trova a circa 400/450 euro, mentre la versione base di Pocophone F1 si trova a 379 euro da Unieuro e a circa 350 euro tramite rivenditori terzi su Amazon. E a questo punto è difficile preferire Pocophone a Mi 8.

La TWRP per Xiaomi Mi 8 può essere scaricata qui, mentre la TWRP per Pocophone F1 può essere scaricata qui.

Via