Home > News > Windows Phone Store: il gap di applicazioni si ridurrà nel 2014

Windows Phone Store: il gap di applicazioni si ridurrà nel 2014

windows-phone-8-logo

I terminali Windows Phone in questi ultimi mesi hanno avuto una crescita di mercato significativa grazie anche ad una politica prezzi pesantemente rivista e studiata al ribasso. Non è un caso che il dispositivo Windows Phone più venduto è stato il Nokia Lumia 520, uno smartphone che pur non essendo all’avanguardia e avendo specifiche tecniche non esaltanti è stato in grado di trascinare il mercato. Purtroppo però Windows Phone ha una grave carenza: il Windows Phone Store presenta delle carenze notevoli in fatto di presenza di applicazioni ma anche di qualità delle stesse.

Purtroppo, molte delle applicazioni che gli utenti Android ed iOS utilizzano da mesi abitualmente non sono presenti su Windows Phone (come ad esempio le app di Google) mentre in altri casi gli utenti si lamentano di una disparità di trattamento: il client di Whatsapp per WP non supporta tutte le funzioni delle versioni per Android ed iOS.

 

La buona notizia che arriva da Joe Belfiore di Microsoft è che il gap di Windows Phone Store si ridurrà nel 2014. O per usare le sue testuali parole su Twitter, la fine del 2014 sarà anche la fine del gap per Windows Phone che rappresenterà la terza piattaforma mobile.

Sicuramente il numero delle applicazioni è relativo perché anche su Android ed iOS ci sono migliaia di applicazioni sconosciute però sarà importante per Windows Phone ricevere il supporto da tutti gli sviluppatori più famosi che operano nelle piattaforme concorrenti ed essere in grado di rilasciare le applicazioni in contemporanea con App Store e Play Store (Instagram è disponibile da anni sui market appena citati mentre su Windows Phone è arrivata pochi giorni fa)

Via