Home > News > Windows Phone 8.1 avrà i controlli del volume separati?

Windows Phone 8.1 avrà i controlli del volume separati?

Si appresta a sbarcare nel Vecchio Continente il RAZR i, il primo smartphone di Motorola con processore Intel Atom. Ecco le ultime indiscrezioni sul suo possibile prezzo

Motorola RAZR i

Il primo smartphone Android di Motorola animato da un processore Intel Atom, il RAZR i, farà il suo esordio ufficiale in Europa il prossimo mese, probabilmente già nel giro di una o due settimane.

Resta ancora, tuttavia, l'incognita prezzo: quanto costerà il nuovo terminale nato dalla collaborazione tra Motorola, Google e Intel? A fornirci qualche interessante indicazione al riguardo ci pensano alcuni noti rivenditori online britannici, che hanno già dato il via ai pre-ordini dello smartphone.

Unlocked Mobile, infatti, fissa in 334,98 sterline (pari a circa 420 euro) il prezzo del Motorola RAZR i mentre con Clove Uk si sale a 342 sterline (pari a circa 428 euro). In entrambi i casi, ad ogni modo, lo smartphone è segnalato come in arrivo.

Ricordiamo che tra le sue principali feature troviamo un display da 4,3 pollici edge-to-edge con risoluzione qHD, il processore Intel Atom da 2GHz, 1GB di RAM, una fotocamera da 8 megapixel, NFC e una batteria da 2.000 mAh.

Restiamo in attesa di informazioni ufficiali per quanto riguarda prezzo e disponibilità del Motorola RAZR i in Italia.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Windows-Phone-8.1-Blue-concept-1Si fa sempre più chiaro il quadro delle novità che saranno introdotte con Windows Phone 8.1. Dopo la notizia di ieri che riguardava il nuovo centro notifiche, oggi arrivano notizie della nuova gestione separata del volume delle sorgenti audio.

Caratteristica da sempre controversa di Windows Phone è quella di avere un unico livello di volume per tutte le attività del device, questo comporta da una parte la comodità di avere una sola regolazione, ma dall’altra il problema di “scordarsi” di alzare il volume della suoneria dopo che magari stavamo guardano un video o sentendo uno canzone per i quali non era necessario l’ascolto  a volume massimo. In pratica, sugli attuali windows phone, se noi abbassiamo il volume per qualunque motivo dobbiamo poi ricordarci di alzarlo nuovamente se vogliamo che in caso di chiamata il telefono “squilli” a volume massimo.

Bene, dopo “anni” sembra che Microsoft abbia finalmente deciso di dare ascolto alle richieste di migliaia di utenti, implementando una gestione dei volumi separata a seconda della sorgente, come si trova attualmente  sugli altri SO. Potremo quindi finalmente decidere di sentire la nostra musica ad un volume medio ma continuando a “far suonare” il nostro telefono a volume massimo in caso di chiamata.

Ecco lo screen della nuova gestione volume di Windows Phone

windows phone

La notizia di questo possibile cambiamento sulla nuova versione di Windows Phone  (probabilmente la 8.1),  ci arriva da uno screen (che vedete sopra)  “twittato” da Tom Warren di The Verge , ritenuto sempre affidabile ne giudicare la veridicità di rumors come questo provenienti dal sito cinese WPbar.

Lo screen evidenzia come siano presenti i classici slide di Windows Phone, ma uno per la regolazione per il volume dei “contenuti multimediali” e l’altro per quello della Suoneria. inoltre si possono vedere anche le scorciatoie per mettere il “muto” e, sulla destra, quella per entrare nelle impostazioni audio ( verosimilmente).

Non possiamo fare altro che essere contenti di tutte queste novità  che contribuiranno alla crescita del SO di Micrososft, anche se la domanda:  “come mai ci è voluto tanto per una funzione tanto semplice?” sorge spontanea. Chissà quali altre sorprese arriveranno prima della presentazione di questa nuova versione che dovrebbe avvenire verso aprile.

Via