Home > News > Windows Phone 7 Mango giudicato da uno “storico” Nokia power user

Windows Phone 7 Mango giudicato da uno “storico” Nokia power user

Windows Phone 7 "Mango" visto con gli occhi di un utente Nokia di lunga data che ha vissuto la fase di transizione dalla piattaforma Symbian a quella Windows Phone 7. Parliamo di Ricky Cadden, in passato legato all'ormai defunto blog Symbian Guru, che analizza l'ultima realease del sistema operativo di Microsoft.

ricky cadden

Il percorso di Ricky Cadden è quello che molti utenti Nokia di lunga data potrebbero scegliere di seguire. Il lento declino del sistema operativo Symbian  ha contribuito alla chiusura di Symbian Guru, blog che negli anni d'oro della piattaforma mobile di Nokia ha rappresentato una delle principali fonti utili per reperire informazioni sul mondo Symbian. Dopo aver concluso il rapporto con il sistema operativo che per anni ha equipaggiato gli smartphone del produttore finlandese, Ricky ha scelto la piattaforma Android per poi, dopo l'annuncio dell'alleanza tra Nokia e Microsoft, provare Windows Phone 7 utilizzando un HTC HD7.

E' proprio l'HTC HD7 equipaggiato con l'ultima relase di Windows Phone 7 (ovvero Mango) a diventare oggetto delle valutazioni di Ricky Cadden che ne evidenzia i pro e i contro che possiamo schematicamente riassumere come segue:

PRO

  • Interfaccia utente molto gradevole esteticamente. Pur essendo molto "semplice" ed essenziale l'interfaccia continua a riscuotere un buon successo
  • Possibilità di sincronizzare facilmente ogni tipo di account out-of-box (ovvero senza ricorrere al PC), un po' come avviene con Android (mail, social network, etc)
  • I live tiles. Aiutano ad avere tutte le principali informazioni a disposizione non appena si sblocca lo smartphone
  • Le funzioni vocali speech-to-text e text-to-speech funzionano molto bene

CONTRO

  • Il sistema di notifiche andrebbe migliorato. Cradden si riferisce alle notifica tramite il piccolo LED di stato dell'HTC HD7 che è l'unico strumento per notare la presenza di un nuovo evento
  • Le possibilità di personalizzazione dell'interfaccia utente sono limitate. E'  possibile cambiare lo sfondo della schermata di blocco e i colori dell'interfaccia, ma questi ultimi sono di numero ridotto e non è possibile settare nuovi colori
  • Le notifiche di Twitter con l'applicazione nativa di Mango funzionano molto bene, ma possono essere inadatte a gestire lunghe liste di contatti e non fanno riferimento ai messaggi diretti o alle menzioni
  • Nel Marketplalce andrebbero utleriormente migliorate le opzioni per visualizzare le applicazioni già installate
  • I servizi di  Xbox Live sono limitati e sarebbe auspicabile una maggiore interazione con i titoli dedicati alla Xbox
  • Internet Explorer ( a riguardo Cadden è piuttosto sintetico e non fornisce adeguate motivazioni ).

Il giudizio finale sulla piattaforma Windows Phone 7 Mango è in ogni caso positivo. Cadden, infatti, afferma: "Chi pensa che Windows Phone Mango è una piattaforma senza speranza, probabilmente non l'ha utilizzata e non vuole farlo".

Cadden non si lascia poi sfuggire l'occasione per fare un breve confronto con il suo T-Mobile G2 dotato del sistema operativo Android con l'HTC HD7 che viene definito più veloce, più fluido e con una migliore autonomia. Per concludere Cadden confessa il suo sogno, ovvero un Nokia N8 con Windows Phone 7. E' quello che Nokia e Microsoft stanno cercando di fare con il Sea Ray.

Fonte: Ricky Cadden via My Nokia Blog

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Windows Phone 7 “Mango” visto con gli occhi di un utente Nokia di lunga data che ha vissuto la fase di transizione dalla piattaforma Symbian a quella Windows Phone 7. Parliamo di Ricky Cadden, in passato legato all’ormai defunto blog Symbian Guru, che analizza l’ultima realease del sistema operativo di Microsoft.

ricky cadden

Il percorso di Ricky Cadden è quello che molti utenti Nokia di lunga data potrebbero scegliere di seguire. Il lento declino del sistema operativo Symbian  ha contribuito alla chiusura di Symbian Guru, blog che negli anni d’oro della piattaforma mobile di Nokia ha rappresentato una delle principali fonti utili per reperire informazioni sul mondo Symbian. Dopo aver concluso il rapporto con il sistema operativo che per anni ha equipaggiato gli smartphone del produttore finlandese, Ricky ha scelto la piattaforma Android per poi, dopo l’annuncio dell’alleanza tra Nokia e Microsoft, provare Windows Phone 7 utilizzando un HTC HD7.

E’ proprio l’HTC HD7 equipaggiato con l’ultima relase di Windows Phone 7 (ovvero Mango) a diventare oggetto delle valutazioni di Ricky Cadden che ne evidenzia i pro e i contro che possiamo schematicamente riassumere come segue:

PRO

  • Interfaccia utente molto gradevole esteticamente. Pur essendo molto “semplice” ed essenziale l’interfaccia continua a riscuotere un buon successo
  • Possibilità di sincronizzare facilmente ogni tipo di account out-of-box (ovvero senza ricorrere al PC), un po’ come avviene con Android (mail, social network, etc)
  • I live tiles. Aiutano ad avere tutte le principali informazioni a disposizione non appena si sblocca lo smartphone
  • Le funzioni vocali speech-to-text e text-to-speech funzionano molto bene

CONTRO

  • Il sistema di notifiche andrebbe migliorato. Cradden si riferisce alle notifica tramite il piccolo LED di stato dell’HTC HD7 che è l’unico strumento per notare la presenza di un nuovo evento
  • Le possibilità di personalizzazione dell’interfaccia utente sono limitate. E’  possibile cambiare lo sfondo della schermata di blocco e i colori dell’interfaccia, ma questi ultimi sono di numero ridotto e non è possibile settare nuovi colori
  • Le notifiche di Twitter con l’applicazione nativa di Mango funzionano molto bene, ma possono essere inadatte a gestire lunghe liste di contatti e non fanno riferimento ai messaggi diretti o alle menzioni
  • Nel Marketplalce andrebbero utleriormente migliorate le opzioni per visualizzare le applicazioni già installate
  • I servizi di  Xbox Live sono limitati e sarebbe auspicabile una maggiore interazione con i titoli dedicati alla Xbox
  • Internet Explorer ( a riguardo Cadden è piuttosto sintetico e non fornisce adeguate motivazioni ).

Il giudizio finale sulla piattaforma Windows Phone 7 Mango è in ogni caso positivo. Cadden, infatti, afferma: “Chi pensa che Windows Phone Mango è una piattaforma senza speranza, probabilmente non l’ha utilizzata e non vuole farlo”.

Cadden non si lascia poi sfuggire l’occasione per fare un breve confronto con il suo T-Mobile G2 dotato del sistema operativo Android con l’HTC HD7 che viene definito più veloce, più fluido e con una migliore autonomia. Per concludere Cadden confessa il suo sogno, ovvero un Nokia N8 con Windows Phone 7. E’ quello che Nokia e Microsoft stanno cercando di fare con il Sea Ray.

Fonte: Ricky Cadden via My Nokia Blog

Sistema Operativo: 
Contenuto: