Home > News > Windows Phone 7 “Jailbreak”: da ChevronWP7 presto il tool approvato da Microsoft

Windows Phone 7 “Jailbreak”: da ChevronWP7 presto il tool approvato da Microsoft

Il team ChevronWP7, già da tempo impegnato nel realizzare dei tool adatti a "sbloccare" gli smartphone Windows Phone 7, ha annunciato l'imminente rilascio di un servizio per effettuare il "jailbreak" approvato da Microsoft.

chevronwp7

Il team ChevronWP7 già da tempo ha intavolato delle trattative con Microsoft per rendere del tutto trasparente e perfettamente lecita l'attività che consente di far cadere alcuni limiti del sistema operativo Windows Phone 7 permettendo agli sviluppatori ed ai semplici appassionati di sviluppare e caricare sullo smartphone i cosiddetti "homebrew".

Nei mesi passati ChevronWP7 aveva già rilasciato un tool per consentire il jailbreak degli smartphone Windows Phone 7 che era stato distribuito non senza qualche difficoltà legata ad alcuni "effetti collaterali" come l'impossibilità di ricevere futuri upgrade ufficiali. Per ovviare a tali difficoltà, grazie alla collaborazione diretta com Microsoft il team di sviluppatori ha annunciato l'imminente lancio di un servizio, per effettuare il "jailbreak" senza andare incontro a particolari problematiche. Il servizio sarà accessibile agli sviluppatori a fronte del pagamento di un piccolo fee di ingresso.

Il jailbreak degli smartphone Windows Phone 7 si avvia quindi a diventare un'attività non solo possibile, ma anche consentita da Microsoft stessa che si sta dimostrando sensibile  alle esigenze dell'utenza.

Fonte: ChevronWP7 via Engadget

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Il team ChevronWP7, già da tempo impegnato nel realizzare dei tool adatti a “sbloccare” gli smartphone Windows Phone 7, ha annunciato l’imminente rilascio di un servizio per effettuare il “jailbreakapprovato da Microsoft.

chevronwp7

Il team ChevronWP7 già da tempo ha intavolato delle trattative con Microsoft per rendere del tutto trasparente e perfettamente lecita l’attività che consente di far cadere alcuni limiti del sistema operativo Windows Phone 7 permettendo agli sviluppatori ed ai semplici appassionati di sviluppare e caricare sullo smartphone i cosiddetti “homebrew”.

Nei mesi passati ChevronWP7 aveva già rilasciato un tool per consentire il jailbreak degli smartphone Windows Phone 7 che era stato distribuito non senza qualche difficoltà legata ad alcuni “effetti collaterali” come l’impossibilità di ricevere futuri upgrade ufficiali. Per ovviare a tali difficoltà, grazie alla collaborazione diretta com Microsoft il team di sviluppatori ha annunciato l’imminente lancio di un servizio, per effettuare il “jailbreak” senza andare incontro a particolari problematiche. Il servizio sarà accessibile agli sviluppatori a fronte del pagamento di un piccolo fee di ingresso.

Il jailbreak degli smartphone Windows Phone 7 si avvia quindi a diventare un’attività non solo possibile, ma anche consentita da Microsoft stessa che si sta dimostrando sensibile  alle esigenze dell’utenza.

Fonte: ChevronWP7 via Engadget

Sistema Operativo: 
Contenuto: