Home > News > Welcome Windows 8

Welcome Windows 8


Ormai è questione di mesi se non di settimane,i primi progetti per lo sviluppo di Windows 8 risalgono all’estate 2009, prima della pubblicazione di Windows 7,ma Microsoft ha iniziato a parlare più diffusamente di Windows 8 solo a partire dal 2011.
Il 5 gennaio 2011, al Consumer Electronics Show 2011 (CES) di Las Vegas, Microsoft annunciò l’introduzione del supporto ai microprocessori ARM, in aggiunta ai microprocessori x86 di Intel e AMD, per la versione di Windows successiva a Windows 7. Ma la prima release di Windows 8 risale al settembre del 2011 quando l’azienda di Bill Gates ha permesso ai Developer (sviluppatori) di testare il nuovo OS.La diffusione “al pubblico” è arrivata solamente in concomitanza al Mobile World Congress di Barcellona quando è stata rilasciata la Consumer Preview che ha permesso a tutti di testare quello che dovrebbe diventare l’OS rivoluzionario vista la sua integrazione social e il suo supporto al touch.In questa release possiamo notare :

  • le app Windows Store; Mail, Messaggi e Contatti;
  • la funzione di zoom semantico, per regolare lo zoom della schermata Start;
  • la possibilità di visualizzare con un gesto fino a 7 miniature delle applicazioni aperte sul lato sinistro della schermata Start;
  • nuove notifiche di tipo toast per le app in stile Modern UI;
  • una funzionalità di correzione ortografica globale per tutti i controlli di testo standard di Windows.

La Candidate Release è arrivata solamente il 31 maggio 2012,Le principali novità in Windows 8 Release Preview sono il supporto alla tecnologia Adobe Flash nell’interfaccia Modern UI di Windows Internet Explorer 10 e tre nuove app in stile Modern UI: Sport, Viaggi e Notizie.La tradizionale interfaccia desktop presenta dei cambiamenti verso l’abbandono degli effetti e delle trasparenze Windows Aero, e anche il cursore del mouse ha un cambiamento stilistico.

Il nuovo OS è stato accolto bene dalla critica,anche se non mancano le perplessità legate alla “tradizione” di Windows.Infatti dopo ogni sistema operativo che fa il “boom” di vendite come lo fece ai tempi XP e ultimamente Windows 7 sono stati rilasciati sistemi meno soddisfacenti come Vista e prima di lui Millenium.

Le nuove funzionalità del SO sembrano essere d’avanguardia e dalle beta è possibile interagire perfettamente.Certo i bug non mancano nelle prime versioni ma il sistema può essere testato efficacemente.Detto ciò vi rimandiamo al 26 ottobre 2012 quando arriverà la versione finale di Windows 8