Home > Android > Un’alternativa tutta italiana ai Google Glass: GlassUp

Un’alternativa tutta italiana ai Google Glass: GlassUp

I vertici di Sony Ericcson smentiscono le presunte ipotesi di lancio del successore dell'attuale Xperia Play, lo smartphone che più di altri si propone come la piattaforma più adatta agli amanti del gamig.

sony ericsson xperia play

Le parole di Dominic Neil-Dwyer, dirigente di Sony Ericsson, dovrebbero rassicurare gli utenti che hanno scelto lo smartphone del produttore nippo svedese per coltivare le proprie passioni videoludiche. Non solo l'azienda non ha intenzione di rilasciare una versione aggiornata dello smartphone, ma sta pianificando una serie di interventi finalizzati a rendere l'esperienza d'uso dell'attuale modello ancora migliore. Ci riferiamo in particolar modo al rilascio di aggiornamenti software (ved qui), introducendo la face chat, la videochiamata tramite Skype, nuovi contenuti esclusivi e soprattutto un parco titoli sempre più ricco.

Lo "smartphone-console" secondo Dwyer fa esattamente quello per cui è nato, ovvero consentire la più coinvolgente esperienza di gioco su dispositivi mobili, e l'hardware appare all'altezza di tale compito. Lo smartphone, a detta di Dwyer, è stato apprezzato dagli sviluppatori che continuano a produrre titoli ottimizzati per Xperia Play e non hanno messo in evidenza dei limiti nella piattaforma tali da richiedere un suo aggiornamento.

Il Sony Ericsson Xperia Play è indubbiamente un dispositivo unico e come tutti i dispositivi specializzati nello svolgimento di un particolare "task" è in grado di dividere il pubblico. Sono numerose le testimonianze degli utenti che, avendolo acquistato, se ne separerebbero con difficoltà, così come sono altrettanti gli utenti che ne hanno sottovalutato le potenzialità o, più semplicemente, non sono interessati al gaming e lo hanno considerato come un qualsiasi Android single core. La verità, come sempre, sta nel mezzo.

Fonte: Eurogamer via Pocket Gamer

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Ci sarà un nuovo rivale per i Google Glass tutto italiano. Si chiama GlassUp.

Il progetto è quello di realizzare una tecnologia da indossare sotto forma di occhiale in grado di fornire un secondo display per il nostro smartphone

Il dispositivo è dotato di un piccolo proiettore che riproduce immagini sulla lente dell’occhiale; permetterà di leggere testi, visitare siti internet e social network in qualsiasi momento della giornata. Le lenti sono in grado di riprodurre sul display ad una risoluzione di 320×240 pixel.

L’azienda italiana dovrebbe realizzare due tipologie di occhiali in modo tale di essere compatibili sia con Android sia con iOs (Bluetooth 4.0 e 3.1)

Ovviamente si tratta ancora di un prototipo che è ancora acerbo. Ma sono stati gia aperti i preordini ad un prezzo di 299 euro e si spera che il dispotivo sia pronto per il World Expo Augmented a giugno.