Home > News > Touch ID su Nexus 6? Ecco perché non è stato utilizzato

Touch ID su Nexus 6? Ecco perché non è stato utilizzato

TouchID

Il Touch ID su Nexus 6? L’idea iniziale di Google e Motorola era proprio quella di utilizzare un sensore di impronte digitali simile a quello di Apple (il Touch ID per l’appunto) ma non identico. Tuttavia, l’idea è stata scartata solo a poche settimane dal lancio di Nexus 6. Vediamo i dettagli.

Innanzitutto, mentre su iPhone 6 basta poggiare il dito per effettuare il riconoscimento, su Nexus 6 era necessario muoverlo ad una determinata velocità, aumentando così le probabilità di incappare in un riconoscimento errato. Parlando strettamente di usabilità, questo problema sarebbe bastato a convincere le aziende ad eliminare il sensore da Nexus 6, tuttavia i problemi non terminano qui e, stando alle informazioni rinvenute in rete nelle scorse ore, sembra che la causa risieda nelle aziende produttrici di questi sensori. La AuthenTec, produttrice del sensore di impronte che sarebbe stato utilizzato su Nexus 6, non è stata in grado di sviluppare un prodotto con la stessa qualità del Touch ID di Apple.

Come se non bastasse, la stessa Google ha avuto problemi nel sviluppare le API che avrebbero consentito ai programmatori di gestire il sensore di impronte in questione e, a poche settimane dal lancio ufficiale, arriva la decisione delle aziende di non introdurlo in Nexus 6. Voi cosa ne pensate riguardo tutta la vicenda? Restiamo sintonizzati.

 

Via