Home > News > Touch ID: perde sensibilità nel tempo secondo alcuni clienti

Touch ID: perde sensibilità nel tempo secondo alcuni clienti

touch id 5s

Una nuova discussione sta animando in queste ore il popolo del web e, in particolare, gli utenti che hanno deciso di acquistare un nuovo iPhone 5S, modello che presenta tra le caratteristiche tecniche il Touch ID.

touch id 5s

Per chi non lo conoscesse, questo nuovo strumento, permette di rilevare le impronte digitali dell’utente permettendogli di gestire in modo differente i contenuti visualizzabili su smartphone. Il fingerprint è certamente una novità molto utile per gli utenti, se non fosse che questo Touch ID inizi a perdere sensibilità dopo qualche tempo, causando delle difficoltà nell’utilizzo del sistema.

L’accusa è stata mossa, in primis, da alcune personalità del web come Dr. Drang e John Gruber, ma ora dopo ora anche altri clienti si stanno appoggiando a queste dichiarazioni per esprimere le loro problematiche. C’è da dire che, pochi casi, non fanno una verità assoluta ma, non per questo, Apple deve sottovalutare il problema, puntando alla soddisfazione di tutti i possessori di iPhone 5S, nessuno escluso.

Con un utilizzo intenso del Touch ID, stando ai feedback, i primi problemi iniziano ad apparire dopo 3 mesi ma, eseguendo nuovamente lo scan delle impronte digitali, il problema viene momentaneamente risolto, salvo ripresentarsi. In attesa di una casistica più ampia, non possiamo che monitorare la situazione con estrema attenzione.