Home > News > Toshiba presentata il primo display da 6.1″ e 500 ppi

Toshiba presentata il primo display da 6.1″ e 500 ppi

La nuova stagione dei display in 720p per dispositivi mobili è da poco iniziata e la corsa agli schermi più grandi e dalla risoluzione più elevata non è destinata ad arrestarsi a breve. Toshiba si propone come uno dei produttori intenzionati a stabilire nuovi record.

toshiba display

Il recente Samsung Galaxy Nexus ha dato il via ad una nuova serie di device che caratterizzeranno il settore degli smartphone nei prossimi mesi, fissando nuovi standard per quanto riguarda, tra l'altro, le specifiche tecniche del display. Nel corso del 2012 sempre più smartphone sceglieranno quella che può iniziare ad essere considerata la risoluzione "standard" dei terminali di fascia alta, ovvero la 720p (1280x720 pixel). Altra tendenza del mercato, ben riassunta dal recente nuovo portabandiera del sistema operativo Android, è la diagonale dello schermo destinata a crescere ulteriormente rispetto ai 4.3", considerati, sino a poco tempo fa, prerogativa dei device hi-end.

Se questi dati non lasciano indifferente anche l'appassionato più esigente, quelli relativi al display recentemente presentato da Toshiba colpiscono ancor di più. Le specifiche tecniche del nuovo "super-display" di Toshiba, infatti, comprendono:

  • Diagonale da 6.1"
  • Risoluzione da 2560x1600 pixel (superiore alla 1080p)
  • Densità di pixel di 498 ppi
  • Angolo di visione verticale e orizzontale pari a 176 gradi
  • Contrasto 1000:1

Il rapporto tra la diagonale dello schermo e la risoluzione, a dir poco elevata, restituisce un valore di densità di pixel da record. Basti pensare che il Retina Display di iPhone 4/4S si arresta a "soli" 326 ppi, mentre lo schermo di Toshiba raggiunge quasi 500 ppi pur essendo molto più ampio. Per dare un idea del risultato finale è sufficiente osservare l'immagine in apertura.

Ulteriori dettagli sul display di Toshiba verranno rivelati la settimana prossima nel corso della FPD International di Yokoama.

Fonte: Tech Crunch

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

La nuova stagione dei display in 720p per dispositivi mobili è da poco iniziata e la corsa agli schermi più grandi e dalla risoluzione più elevata non è destinata ad arrestarsi a breve. Toshiba si propone come uno dei produttori intenzionati a stabilire nuovi record.

toshiba display

Il recente Samsung Galaxy Nexus ha dato il via ad una nuova serie di device che caratterizzeranno il settore degli smartphone nei prossimi mesi, fissando nuovi standard per quanto riguarda, tra l'altro, le specifiche tecniche del display. Nel corso del 2012 sempre più smartphone sceglieranno quella che può iniziare ad essere considerata la risoluzione "standard" dei terminali di fascia alta, ovvero la 720p (1280×720 pixel). Altra tendenza del mercato, ben riassunta dal recente nuovo portabandiera del sistema operativo Android, è la diagonale dello schermo destinata a crescere ulteriormente rispetto ai 4.3", considerati, sino a poco tempo fa, prerogativa dei device hi-end.

Se questi dati non lasciano indifferente anche l'appassionato più esigente, quelli relativi al display recentemente presentato da Toshiba colpiscono ancor di più. Le specifiche tecniche del nuovo "super-display" di Toshiba, infatti, comprendono:

  • Diagonale da 6.1"
  • Risoluzione da 2560×1600 pixel (superiore alla 1080p)
  • Densità di pixel di 498 ppi
  • Angolo di visione verticale e orizzontale pari a 176 gradi
  • Contrasto 1000:1

Il rapporto tra la diagonale dello schermo e la risoluzione, a dir poco elevata, restituisce un valore di densità di pixel da record. Basti pensare che il Retina Display di iPhone 4/4S si arresta a "soli" 326 ppi, mentre lo schermo di Toshiba raggiunge quasi 500 ppi pur essendo molto più ampio. Per dare un idea del risultato finale è sufficiente osservare l'immagine in apertura.

Ulteriori dettagli sul display di Toshiba verranno rivelati la settimana prossima nel corso della FPD International di Yokoama.

Fonte: Tech Crunch

Sistema Operativo: 
Contenuto: