Home > News > Thorsten Heins, CEO di RIM, si racconta al Corriere della Sera

Thorsten Heins, CEO di RIM, si racconta al Corriere della Sera

Il Corriere della Sera ha intervistato il CEO di RIM. Si tratta delle prime dichiarazioni rilasciate a una testata giornalistica italiana dove racconta il lavoro svolto dall'azienda per la prossima generazione di BlackBerry

Thorsten Heins

Thorsten Heins, 55 anni è il manager tedesco che nel 2011 ha preso il comando di Research in Motion, l'azienda produttrice dei BlackBerry, per rilanciarla dal periodo di crisi.

Il motto che accompagnerà la prossima generazione di BlackBerry sarà "One hand, one finger" (una mano, un dito) per indicare la praticità e la velocità di utilizzo del nuovo sistema. I nuovi smartphone, infatti, sarebbero stati progettati per funzionare con una sola mano e con un solo dito, il pollice. Ogni informazione sarà disponibile sul display con un leggero tocco.

I nuovi dispositivi saranno animati dal sistema operativo BlackBerry10, saranno tecnologicamente avanzati e potranno essere utilizzati per fini professionali e personali.

Sulle caratteristiche dei prossimi BlackBerry in realtà si sa ancora poco. Per saperne di più dovremo attendere il 25 settembre quando, a San José (California), verranno svelate ai partner e agli sviluppatori le ultime novità dei BlackBerry10.

Altra importante notizia che trapela dall'intervista è che la commercializzazione dei nuovi BlackBerry è stata rimandata all’inizio del 2013.

Potete leggere ll'intervista del Corriere della Sera seguendo il link sottostante.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Il Corriere della Sera ha intervistato il CEO di RIM. Si tratta delle prime dichiarazioni rilasciate a una testata giornalistica italiana dove racconta il lavoro svolto dall’azienda per la prossima generazione di BlackBerry

Thorsten Heins

Thorsten Heins, 55 anni è il manager tedesco che nel 2011 ha preso il comando di Research in Motion, l’azienda produttrice dei BlackBerry, per rilanciarla dal periodo di crisi.

Il motto che accompagnerà la prossima generazione di BlackBerry sarà “One hand, one finger” (una mano, un dito) per indicare la praticità e la velocità di utilizzo del nuovo sistema. I nuovi smartphone, infatti, sarebbero stati progettati per funzionare con una sola mano e con un solo dito, il pollice. Ogni informazione sarà disponibile sul display con un leggero tocco.

I nuovi dispositivi saranno animati dal sistema operativo BlackBerry10, saranno tecnologicamente avanzati e potranno essere utilizzati per fini professionali e personali.

Sulle caratteristiche dei prossimi BlackBerry in realtà si sa ancora poco. Per saperne di più dovremo attendere il 25 settembre quando, a San José (California), verranno svelate ai partner e agli sviluppatori le ultime novità dei BlackBerry10.

Altra importante notizia che trapela dall’intervista è che la commercializzazione dei nuovi BlackBerry è stata rimandata all’inizio del 2013.

Potete leggere ll’intervista del Corriere della Sera seguendo il link sottostante.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: