Home > Tablet > Tegra Note 7 il tablet per developer di Nvdia

Tegra Note 7 il tablet per developer di Nvdia

Batman, uno degli eroi mascherati più famosi e amati, è ormai pronto a sbarcare sugli schermi di iPhone, iPad e dispositivi Android. Nell'attesa, un video ci anticipa quali sono le sue intenzioni

Batman The Dark Knight Rises

A distanza di circa un mese dalla pubblicazione del primo video trailer della versione per iPhone, iPad e dispositivi Android di Batman The Dark Knight Rises, il team di Gameloft ne lancia un secondo.

Ancora una volta il produttore mette in risalto quelli che dovrebbero rivelarsi i principali punti di forza del gioco: la grande cura prestata per quanto riguarda l'aspetto della grafica e un gameplay avvincente.

Ambientato nella città di Gotham, The Dark Knight Rises è ispirato all'omonimo film, del quale dovrebbe quindi ricalcare anche la trama. Un titolo che gli appassionati del genere difficilmente si lasceranno sfuggire.

In attesa di poter provare Batman The Dark Knight Rises sui dispositivi iOS e Android (sarà ufficialmente rilasciato venerdì 20 luglio), non vi resta che consolarvi con il suo secondo video trailer. Buona visione.

Video: 

Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Tegra Note 7Nvidia sembra prossima a rilasciare  i Tegra Note 7,  dei nuovi tablet che serviranno ai produttori come riferimento per la produzione dei tablet che includono il nuovissimo processore Tegra K1.Dopo il rlascio del nuovo processore al ces 2014 di cui vi abbiamo parlato in questo articolo ,a breve prenderà vita il reference tablet Tegra Note 7 che è un prodotto non dedicato alla grande distrubuzione ma che verrà consegnato ai produttori di device che hanno intenzione di sfruttare il potentissimo soc k1.

Tegra Note 7 vediamo di che si tratta:

Il tablet in questione oltre a sfruttare le enormi potenzialità del già sopracitato processore  avrà un display ad risolzione Full HD (1920×1080) e 4GB di RAM. Inoltre per quanto riguarda la Cpu parliamo di una Cortex-A15 in grado di supportare 4 Gb o più di memoria adottando un’estensione a 40 bit. Successivamente verrà introdotta  una seconda versione del K1 che porterà definitvamente i 64-bit a bordo dei reference tablet nativamente, senza estensioni, con la conferma da parte di Nvidia che la sostituzione avverrà dall’interno senza dover ritirare e cambiare di nuovo tutte le piattaforme. Non sappiamo nulla in merito alle date di rilascio, tuttavia a breve potremo sicuramente avere più dettagli con la rilevazione di questi primi dispositivi sui vari test benchmark. Si parla comunque per il Tegra K1 32-bit di una possibile data di consegna  entro la metà dell’anno mentre per  la versione 64-bit si suppone che sapremo qualcosa per  per la seconda metà del 2014. Nonostante questo in qualunque caso pare improbabile che vedremo i prodotti reali prima del q4 del 2014.

via