Home > News > Steve Ballmer: bonus di fine anno non al top. Colpa di Windows Phone

Steve Ballmer: bonus di fine anno non al top. Colpa di Windows Phone

Per il secondo anno consecutivo, il CEO di Microsoft, Steve Ballmer vede sfumare il raggiungimento del massimo bonus annuale. Questa volta la "colpa" è delle scarse vendite dei Windows Phone.

steve ballmer

Probabilmente ai nostri lettori non interesserà più di tanto fare i conti in tasca a  Steve Ballmer, ma chi ha a cuore la piattaforma di Microsoft e gli smartphone che la utilizzano non può fare a meno di considerare la notizia come l'ennesima conferma dei risultati di vendita  al di sotto delle aspettative dei Windows Phone.

Steve Ballmer aveva già alcune settimane fa fatto ammenda riconoscendo che le vendite degli smartphone Windows Phone nel 2011 erano state deludenti. L'ammissione di colpa costerà a Ballmer il mancato raggiungimento dell'annuale bonus che può oscillare tra zero e il doppio della retribuzione. Quest'anno Ballmer dovrà "accontentarsi" di "soli" 682.500 dollari (l'esatto ammontare della retribuzione)  rinunciando al massimo bonus (pari a 1.37 milioni di dollari).  L'anno scorso il copione si era ripetuto in maniera analoga a causa del disastroso lancio del Kin, progetto abortito dopo pochi settimane dall'avvio della commercializzazione.

Noi ci aguriamo che il prossimo anno Ballmer riesca a portare a casa il "bottino grosso", non tanto perchè siamo preoccupati per le sue finanze, quanto piuttosto perchè significherebbe che la piattaforma Windows Phone avrà avuto il successo che merita. Le premesse perchè questo avvenga ci sono, considerato che siamo alla vigilia della discesca in campo di uno degli alleati più promettenti di Microsoft, ovvero Nokia, ed in piena fase di rilascio dell'atteso major upgrade della piattaforma.

Fonte: Reuters via Pocket Gamer

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Per il secondo anno consecutivo, il CEO di Microsoft, Steve Ballmer vede sfumare il raggiungimento del massimo bonus annuale. Questa volta la “colpa” è delle scarse vendite dei Windows Phone.

steve ballmer

Probabilmente ai nostri lettori non interesserà più di tanto fare i conti in tasca a  Steve Ballmer, ma chi ha a cuore la piattaforma di Microsoft e gli smartphone che la utilizzano non può fare a meno di considerare la notizia come l’ennesima conferma dei risultati di vendita  al di sotto delle aspettative dei Windows Phone.

Steve Ballmer aveva già alcune settimane fa fatto ammenda riconoscendo che le vendite degli smartphone Windows Phone nel 2011 erano state deludenti. L’ammissione di colpa costerà a Ballmer il mancato raggiungimento dell’annuale bonus che può oscillare tra zero e il doppio della retribuzione. Quest’anno Ballmer dovrà “accontentarsi” di “soli” 682.500 dollari (l’esatto ammontare della retribuzione)  rinunciando al massimo bonus (pari a 1.37 milioni di dollari).  L’anno scorso il copione si era ripetuto in maniera analoga a causa del disastroso lancio del Kin, progetto abortito dopo pochi settimane dall’avvio della commercializzazione.

Noi ci aguriamo che il prossimo anno Ballmer riesca a portare a casa il “bottino grosso”, non tanto perchè siamo preoccupati per le sue finanze, quanto piuttosto perchè significherebbe che la piattaforma Windows Phone avrà avuto il successo che merita. Le premesse perchè questo avvenga ci sono, considerato che siamo alla vigilia della discesca in campo di uno degli alleati più promettenti di Microsoft, ovvero Nokia, ed in piena fase di rilascio dell’atteso major upgrade della piattaforma.

Fonte: Reuters via Pocket Gamer

Sistema Operativo: 
Contenuto: