Home > Android > Spotify e Uber: partnership per migliorare i viaggi di ogni utente

Spotify e Uber: partnership per migliorare i viaggi di ogni utente

Spotify e Uber

Se avete mai avuto la possibilità di “farvi trasportare” dal servizio Uber, che vi ricordiamo essere un servizio taxi di lusso a portata di smartphone, questa news non farà altro che rendervi felici: nonostante in Italia Uber sia ancora poco diffuso (dato che è stato attivato solo in pochissime città) fa sicuramente piacere che la start-up abbia stretto un accordo con Spotify (il colosso della musica in streaming) per poter migliorare i viaggi di ogni utente. 

La partnership consiste nel dare la possibilità a tutti gli utenti che utilizzano Uber come taxi di ascoltare le proprie playlist preferite di Spotify Premium durante il viaggio, in modo da avere sempre musica di proprio gusto senza che l’autista possa giudicarvi in alcun modo: un aggiornamento dell’app arriverà a breve e introdurrà proprio tale funzionalità.

Spotify e Uber: partnership per migliorare i viaggi di ogni utente

La partnership dovrebbe essere ufficializzata oggi stessa attraverso una conferenza stampa che terrà il CEO di Spotify (Daniel EK) e il CEO di Uber (Travis Kalanic). La procedura per riservare un’auto di Uber rimarrà invariata, ma non appena il servizio verrà attivato si avrà anche la possibilità di scegliere la playlist che si vorrà ascoltare durante il viaggio: dettagli su come sarà a tutti gli effetti l’integrazione tra le due app non ancora ancora del tutto chiari, ma dal video sottostante potete godervi un assaggio

Il servizio sarà attivato dal 21 Novembre nelle città di Londra, New York, San Francisco, Singapore, Stoccolma, Città del Messico, Nashville, Toronto e Sydney; ma siamo certi che la nuova funzionalità non tarderà ad arrivare in altre numerose città nelle prossime settimane (Italia compresa).


Via