Home > Applicazioni > Spotify non supporterebbe più l’app per Windows Phone

Spotify non supporterebbe più l’app per Windows Phone

Spotify

Per chi non lo sapesse, Spotify è una dei servizi di streaming musicale più famosi al mondo e quando venne lanciata l’applicazione ufficiale per Windows Phone, molti utenti possessori di un terminale Microsoft ne furono contenti. Secondo le ultime indiscrezioni, la società non avrebbe più in mente di supportare la propria app per il sistema operativo della società di Redmond.

L’aggiornamento più grande che è stato fatto aveva introdotto un design molto simile a quello delle app Android ed iOS, ma non sono, anche quasi tutte le funzionalità presenti sugli OS concorrenziali, erano state introdotte. Dopo ciò è stato rilasciato solamente qualche aggiornamento, senza che venissero introdotte particolari novità.

Vista la scarsità di rilascio di tali aggiornamento sorge spontanea la domanda: ma a quando il prossimo update? E soprattutto, quali saranno le novità che verranno introdotte? A queste domande danno una risposta i colleghi di WinBeta, che secondo le informazioni da loro raccolte, il team di Spotify smetterebbe di supportare la propria app per il sistema operativo Windows Phone.

Spotify potrebbe non supportare più la propria applicazione per Windows Phone

Tali informazioni sono state raccolte grazie ad un commento rilasciato da un rappresentante d’assistenza, il quale, sembrerebbe che, oltre ad affermare quanto comunicato precedentemente, Spotify non verrebbe supportano nemmeno su Windows 10 Mobile, ovvero la nuova versione del sistema operativo di Microsoft.

A questo punto, queste sono tutte le informazioni che abbiamo a riguardo, quindi l’unica cosa che ci resta da fare è attendere per vedere come si svolgerà la situazione. Ovviamente appena verremo a conoscenza di aggiornamenti, non tarderemo a comunicarveli.

LEGGI ANCHE: “Spotify annuncia l’integrazione con RunKeeper” (qui il nostro articolo dedicato). 

Via