Home > Android > Sony Xperia Z riceverà Android 4.3 a Novembre?

Sony Xperia Z riceverà Android 4.3 a Novembre?

Non è ancora niente di ufficiale, ma secondo una voce che gira nel web già da qualche ora, Sony, una delle migliori case di dispositivi mobili e non, aggiornerà il suo ex top-gamma Sony Xperia Z ad Android 4.3 a partire da Novembre.

gsmarena_001

Il Sony Xperia Z è stato uno dei dispositivi più chiacchierati dell’inizio di quest’anno per varie problematiche: display slavato, caratteristiche buone ma ottimizzazione scadente, fotocamera, che nonostante i 13mpx, era un po’ sottotono. Ma uno dei problemi più grandi che ha dovuto affrontare è stato sicuramente il supporto da parte di Sony.

La casa produttrice infatti stava uscendo da un periodo di difficoltà, causate soprattutto dalla sfiducia data da molti utenti e possessori degli smartphone precedenti a questo. Degli esempi dei tanti sono: Sony Xperia U e Sole, che sono stati abbandonati dopo 6 mesi dalla loro presentazione, per ragioni sconosciute.

Anche lo smartphone protagonista di quest’articolo ha dovuto affrontare un periodo difficile soprattutto per i problemi sopra elencati. Ma Sony ha imparato molto dai propri errori ed ha aggiornato subito alla penultima versione, la 4.2.2 Jelly Bean, l’ormai ex top della gamma 2013.

Adesso secondo dei rumors, che vanno a collegarsi con una notizia che la stessa Sony aveva pubblicato mesi fa e che la trovate qui, SOny Xperia Z verrà aggiornato ad Android 4.3 a partire da Novembre.

Lo stesso mese che per Sony Mobile Argentina sarà rilasciato il medesimo major-update per il Sony Xperia L, uno smartphone di fascia medio-bassa presentato insieme al fratello maggiore Xperia SP. Eccovi il post che lo ufficializza:

Xperia-L-Android-4.3-640x497-579x450

Fino ad ora non sappiamo quanto di vero si possa celare dietro queste due notizie… Ma dato che Novembre è quasi alle porte, non ci resta che aspettarlo per vedere qualcosa di concreto, sperando, però, che non ritardi ad arrivare. Se in caso sapessimo qualcosa prima di allora saremo tra i primi ad aggiornarvi.

Via