Home > Apple > Sono oltre 187.000 le app a 32-bit non compatibili con iOS 11

Sono oltre 187.000 le app a 32-bit non compatibili con iOS 11

iOS 11

Il nuovo sistema operativo iOS 11 in procinto di esordire su milioni e milioni di iDevice in giro per il mondo porterà co se alcune novità interessanti che però non saranno tutte positive. In particolare, troviamo il supporto al nuovo framework ARKit con il quale espandere l’ecosistema Apple anche alla realtà aumentata. Troviamo però anche una limitazione nell’utilizzo delle app a 32-bit.

Infatti, tutte le applicazioni sviluppate con in mente iPhone e iPad a 32 bit non saranno più compatibili. Ricordiamo che a partire da iPhone 5s tutti i modelli successivi sono dotati di una CPU con architettura a 64 bit. Stando a una ricerca di mercato, saranno oltre 187.000 le applicazioni che smetteranno di funzionare.

Analizzando questo numero, troviamo che circa 38.619 saranno giochi mentre tutte le altre applicazioni di varia natura. C’è da dire che la quasi totalità di queste applicazioni sono presenti nell’App Store da tanto tempo e, per non supportare l’architettura a 64 bit vuol dire che è da altrettanto tanto tempo che non vengono aggiornate. 

iOS 11 e la limitazione delle app a 32-bit è un ottimo sistema per fare un po’ di pulizia nell’App Store

Dal punto di vista di Apple, questa nuova limitazione di iOS 11 è un ottimo modo per fare pulizia all’interno dell’App Store di tutte quelle app datata che non vengono aggiornate da molto. Per verificare se avete attualmente installate delle applicazioni a 32 bit vi basterà semplicemente recarvi nelle impostazioni generali seguendo questo percorso: Impostazioni > Generali > Altro > Applicazioni.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che iOS 11 probabilmente verrà rilasciato lo stesso giorno in cui iPhone 7s, iPhone 7s Plus e iPhone 8 verranno presentati, ovvero il 12 Settembre (stando a un’indiscrezione non ufficiale).

FONTE