Home > Applicazioni > Skype non più supportato dall’85% degli smartphone Windows Phone

Skype non più supportato dall’85% degli smartphone Windows Phone

skype

Microsoft in questo mese ha cominciato a “fare pulizia” circa uno dei suoi servizi di maggior successo, ovvero Skype. Di fatto, a differenza di come annunciato in passato, ha stoppato già da ora il supporto tecnico di Skype per circa l’85% degli smartphone della propria piattaforma software (di fatto tutti gli smartphone con Windows Phone 8, Windows Phone 8.1 ed alcuni anche con Windows 10 Mobile).

Alla vigilia del passaggio di Skype totalmente sulla propria piattaforma cloud, Microsoft ha rimosso il supporto alle vecchie versioni per via del rapporto non troppo favorevole fra utilizzo degli utenti e costi di mantenimento del servizio anche per tali versioni di Windows Phone.

Come se non bastasse, ad essere affetti da questo “taglio” sono anche le piattaforme concorrenti, con gli smartphone ed i tablet Android che non possono usufruire di Skype nel caso in cui avessero Android 4.0.2 o inferiore.

Passando ad analizzare la questione Windows 10 Mobile, Microsoft ha assicurato il funzionamento del servizio solamente per coloro che hanno installato l’Anniversary Update. Considerando che la quota di adozione di Windows 10 Mobile è del 13,7%, è di circa il 9,3% la percentuale di smartphone non compatibili con Skype.

Insomma, Microsoft ha cercato di ottimizzare al meglio la propria struttura interna per quanto riguarda il servizio e, nonostante si tratti di una delle più importanti aziende tecnologiche al mondo, ha deciso di tagliare i costi di mantenimento.

Giusto per la cronaca, anche i tablet con Windows RT non hanno più accesso a Skype.

VIA  FONTE