Home > News > Siri utilizzato per controllare l’impianto di riscaldamento grazie ad un server proxy

Siri utilizzato per controllare l’impianto di riscaldamento grazie ad un server proxy

La community di sviluppatori non si è fatta sfuggire l'occasione di sfruttare la recente scoperta sul funzionamento dell'assistente vocale di iPhone 4S, compiuta alcuni giorni fa da Applidium. Tra i possibili utilizzi, figuara il controllo dell'impianto di riscaldamento domestico tramite input vocale.

siri proxy

Chiariamo preliminarmente che l'utilizzo di Siri che stiamo per mostrare non è certo alla portata di tutti gli utenti, richiedendo conoscenze che solo un programmatore esperto può possedere. Detto questo, l'"hack" necessario per aggiungere nuove funzionalità a Siri  prevede la necessità di ricorrere ad un proxy server che "intercetta" i comandi di Siri.

Grazie all'utilizzo del proxy server è possibile aggiungere nuovi comandi che consentono, ad esempio, di controllare l'impianto di riscaldamento domestico (dotato di termostato WiFi). E' possibile chiedere a Siri qual è la temperatura dell'ambiente o impostare quella desiderata.

Per illustrare il funzionamento dell'hack, il suo autore ha diffuso un interessante video al quale vi lasciamo:


Siri Proxy Demo

Anche se l'hack appena descritto non è certo alla portata di tutti è interessante notare le notevoli potenzialità dell'assistente vocale integrato in iPhone 4S. In futuro non è da escludere che Apple stessa possa decidere di ampliare non solo i linguaggi, ma anche il set di comandi disponibili ( es. per controllare le interefacce wireless).

Fonte: Plamoni via Engadget

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

La community di sviluppatori non si è fatta sfuggire l'occasione di sfruttare la recente scoperta sul funzionamento dell'assistente vocale di iPhone 4S, compiuta alcuni giorni fa da Applidium. Tra i possibili utilizzi, figuara il controllo dell'impianto di riscaldamento domestico tramite input vocale.

siri proxy

Chiariamo preliminarmente che l'utilizzo di Siri che stiamo per mostrare non è certo alla portata di tutti gli utenti, richiedendo conoscenze che solo un programmatore esperto può possedere. Detto questo, l'"hack" necessario per aggiungere nuove funzionalità a Siri  prevede la necessità di ricorrere ad un proxy server che "intercetta" i comandi di Siri.

Grazie all'utilizzo del proxy server è possibile aggiungere nuovi comandi che consentono, ad esempio, di controllare l'impianto di riscaldamento domestico (dotato di termostato WiFi). E' possibile chiedere a Siri qual è la temperatura dell'ambiente o impostare quella desiderata.

Per illustrare il funzionamento dell'hack, il suo autore ha diffuso un interessante video al quale vi lasciamo:


Siri Proxy Demo

Anche se l'hack appena descritto non è certo alla portata di tutti è interessante notare le notevoli potenzialità dell'assistente vocale integrato in iPhone 4S. In futuro non è da escludere che Apple stessa possa decidere di ampliare non solo i linguaggi, ma anche il set di comandi disponibili ( es. per controllare le interefacce wireless).

Fonte: Plamoni via Engadget

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: