Home > News > Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E: il primo smartphone con display IGZO

Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E: il primo smartphone con display IGZO

NTT DoCoMo, operatore giapponese, ha presentato la sua nuova linea di dispositivi. Tra questi spunta il nuovissimo Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E: il primo smartphone avente un display con tecnologia IGZO

Sharp Aquos Phone Zeta

Dopo averlo visto all'IFA 2012 tenutosi a Berlino, il nuovo Aquos Phone di Sharp fa, nuovamente, parlare di sé. Il noto operatore telefonico giapponese NTT DoCoMo ha inserito lo Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E nella propria lista di dispositivi in vendita.

L'Aquos Phone presenta una particolarità molto interessante: un display IGZO a basso consumo, vediamo insieme cosa vuol dire.

IGZO è l'acronimo di Indium Gallium Zinc Oxide. Il nuovo pannello realizzato da Sharp ha molteplici vantaggi rispetto ad un display LCD classico. Oltre ad avere consumi minori, i pannelli IGZO necessitano di solo 1,75 mm di bordo, hanno meno riflessi sullo schermo e hanno i sensori touch screen integrati. Il neo di questa tecnologia però è la risoluzione: i nuovi pannelli di Sharp non superano i 300 pixel per pollice.

Per quanto riguarda i consumi invece la casa giapponese ha dato il meglio di sé: comparando un display IGZO ed un display LCD della stessa dimensione e luminosità, il primo riesce ad avere consumi fino al 30% più bassi. Un risultato non indifferente dato che ormai la maggior parte degli smartphone terminano la batteria velocemente.

Lo Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E ha anche ottime caratteristiche hardware: processore Quad-Core da 1,5 GHz Snapdragon S4 Pro, 2 GB di RAM, una fotocamera da ben 16 MP, grande schermo da 4,9 pollici, GPU Adreno 320, NFC e compatibilità con reti LTE.

Lo smartphone di Sharp per ora non arriverà in Europa, non si esclude però di una commercializzazione del terminale nel prossimo anno.

Immagini: 
Sharp Aquos Phone Zeta
Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

NTT DoCoMo, operatore giapponese, ha presentato la sua nuova linea di dispositivi. Tra questi spunta il nuovissimo Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E: il primo smartphone avente un display con tecnologia IGZO

Sharp Aquos Phone Zeta

Dopo averlo visto all’IFA 2012 tenutosi a Berlino, il nuovo Aquos Phone di Sharp fa, nuovamente, parlare di sé. Il noto operatore telefonico giapponese NTT DoCoMo ha inserito lo Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E nella propria lista di dispositivi in vendita.

L’Aquos Phone presenta una particolarità molto interessante: un display IGZO a basso consumo, vediamo insieme cosa vuol dire.

IGZO è l’acronimo di Indium Gallium Zinc Oxide. Il nuovo pannello realizzato da Sharp ha molteplici vantaggi rispetto ad un display LCD classico. Oltre ad avere consumi minori, i pannelli IGZO necessitano di solo 1,75 mm di bordo, hanno meno riflessi sullo schermo e hanno i sensori touch screen integrati. Il neo di questa tecnologia però è la risoluzione: i nuovi pannelli di Sharp non superano i 300 pixel per pollice.

Per quanto riguarda i consumi invece la casa giapponese ha dato il meglio di sé: comparando un display IGZO ed un display LCD della stessa dimensione e luminosità, il primo riesce ad avere consumi fino al 30% più bassi. Un risultato non indifferente dato che ormai la maggior parte degli smartphone terminano la batteria velocemente.

Lo Sharp Aquos Phone Zeta SH-02E ha anche ottime caratteristiche hardware: processore Quad-Core da 1,5 GHz Snapdragon S4 Pro, 2 GB di RAM, una fotocamera da ben 16 MP, grande schermo da 4,9 pollici, GPU Adreno 320, NFC e compatibilità con reti LTE.

Lo smartphone di Sharp per ora non arriverà in Europa, non si esclude però di una commercializzazione del terminale nel prossimo anno.

Immagini: 
Sharp Aquos Phone Zeta
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: