Home > News > Sensore fotografico CMOS curvo sviluppato da Sony

Sensore fotografico CMOS curvo sviluppato da Sony

Il produttore giapponese Sony, da sempre uno dei migliori in ambito fotografico, ha appena annunciato che la sua sezione di ricerca e sviluppo è stata capace di creare il primo sensore fotografico CMOS curvo al mondo. L’idea che ritroviamo alla base di questo progetto è quella di ricreare, quanto più possibile, un’immagine uguale a quella percepita dall’occhio umano.

Sensore fotografico CMOS curvo sviluppato da Sony

Il progetto è stato presentato da Kazuichiro Itonaga, Sony R&D Platform device manager, durante l’evenot del Symposium on VLSI Technology a Honolulu, nelle Hawaii. Rispetto ai classici sensori piatti attualmente in commercio, il nuovo CMOS curvo ha una sensibilità superiore di 1,4 volte al centro e di 2 volte ai bordi.

Un ottimo vantaggio che porterà questo nuovo sensore fotografico sarà quello di veicolare la luce catturata dalle lenti direttamente a tutti i fodiodi, differentemente da come avviene oggi, che la veicolazione avviene in maniera intermittente. Attualmente, i laboratori di Sony sono riusciti a realizzare 100 prototipi di sensori fotografici CMOS curvi, cosa che fa ben sperare per una produzione di massa in tempi brevi.

Sensore fotografico CMOS curvo sviluppato da Sony 2

 

Chissa quando vedremo questi nuovi sensori sugli smartphone Xperia, che hanno da sempre avuto come arma principale appunto il settore fotografico.

VIA