Home > News > Samsung Tizen non arriverà negli Stati Uniti

Samsung Tizen non arriverà negli Stati Uniti

samsung_tizen_1

L’azienda sudcoreana introdurrà a breve il suo primo smartphone Samsung Tizen, ma non è intenzionata a commercializzarlo nel mercato statunitense a causa dell’alta concorrenza che sarebbe costretta ad affrontare in tale mercato. Questo è quanto ha dichiarato un dirigente di Samsung, durante un’intervista rilasciata a Wireless Fierce.

samsung_tizen_1

Samsung Tizen: il perché del “no” del dirigente Bidan al mercato statunitense

L’azienda sudcoreana, a quanto pare, non crede dunque che il mercato degli USA sia il più adatto per testare l’andamento di una nuova tipologia di dispositivi, basati su un sistema operativo mobile differente da quelli più in voga al momento quali iOS, Windows Phone ed Android.

Samsung Tizen dovrebbe rappresentare, per l’appunto, l’alternativa proposta da Samsung al sistema operativo del robottino verde, ma resta da vedere quale sarà la risposta degli utenti ad una novità del genere, considerando inoltre che sta arrivando piuttosto in ritardo rispetto a quando promesso.

Secondo l’azienda sarebbe dunque meglio testare il Samsung Tizen in mercati meno saturi rispetto a quello statunitense, altrimenti il rischio di un possibile fallimento sarebbe molto alto.

Queste le parole del dirigente Bidan a riguardo dell’argomento:

“Non crediamo che quello statunitense rappresenti un mercato ideale per la prova di questo tipo di prodotto. Il mercato statunitense è abbastanza saturo e portare qui un nuovo concorrente che potrebbe non soddisfare un certo segmento di sarebbe una grande sfida. Riconoscendo questo, non vogliamo lanciare progetto che potrebbe avere un probabile esito fallimentare”

Abbiamo molta curiosità per il primo smartphone Samsung Tizen, che dovrebbe esser svelato durante il Mobile World Congress 2014 di Barcellona, in programma per la fine di febbraio, dove noi della redazione di AndroidBlog saremo presenti, dal vivo, all’evento.

Il debutto sul mercato è previsto per marzo, sebbene Samsung non abbia ancora comunicato una data specifica e i dettagli sul prezzo. Dovrebbe comunque trattarsi di un progetto economico e in arrivo in varie regioni del globo.

Il primo Paese a ricevere il primo dispositivo Samsung Tizen dovrebbe essere il Giappone, considerato che il più grande operatore di telefonia mobile del mercato nipponico, NTT DoCoMo, ha promesso il supporto a tale sistema operativo.

samsung_tizen_2

Vi ricordiamo che Tizen è un sistema operativo open source creata dalla fusione delle ex piattaforme quali MeeGo e LiMo e, oltre che da Samsung, è sostenuta da altre grandi aziende quali Sprint, Intel, Huawei, Orange e Vodafone.

Via