Home > Android > Samsung potrebbe usare una GPU custom per il proprio smartphone da gaming

Samsung potrebbe usare una GPU custom per il proprio smartphone da gaming

Alla luce della recente tendenza di rilasciare sul mercato smartphone da gaming che è iniziata poco meno di un anno fa con l’uscita di Razer Phone, è stato rivelato qualche giorno fa che Samsung sta attivamente sviluppando il proprio modello. E secondo il leaker Ice Universe, potrebbe potenzialmente utilizzare una GPU custom sviluppata in casa.

Lo scorso giugno, alcune indiscrezioni hanno fatto pensare che Samsung stesse lavorando su una nuova GPU da utilizzare nei suoi smartphone di fascia bassa, presumibilmente nella speranza di ridurre i costi a lungo termine. Seguendo il successo che Apple ha visto con le proprie GPU, tuttavia, sembra che il colosso della Corea del Sud stia guardando anche a soluzioni di fascia alta che potrebbero essere incluse in dispositivi più potenti come il suo primo smartphone da gaming.

Al momento sono note pochissime informazioni sul tale dispositivo. Tuttavia, seguendo le recenti tendenze del segmento e le caratteristiche dei nuovi Samsung Galaxy, è estremamente probabile la presenza di un processore di fascia alta con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Questo dovrebbe essere accoppiato con un Infinity Display con rapporto di forma 18,5:9 e potenzialmente un paio di fotocamere posteriori. Inoltre, proprio come il Galaxy Note 9, un sistema di raffreddamento ad acqua probabilmente manterrà accettabili le temperature del SoC.

Se qualcosa il primo smartphone da gaming di Samsung avesse davvero una GPU di fascia alta sviluppata in casa, non sarebbe sorprendente vedere la società implementarla anche negli smartphone di punta degli anni avvenire.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Samsung Music, il lettore musicale di default degli smartphone Galaxy, si è aggiornata introducendo l’integrazione con Spotify.

VIA