Home > Accessori > Samsung ha mostrato segretamente al MWC 2017 un Gear VR stand alone con SoC Exynos 8895

Samsung ha mostrato segretamente al MWC 2017 un Gear VR stand alone con SoC Exynos 8895

Samsung Gear VR controller Bluetooth

Oltre alla presentazione della nuova generazione di Gear VR con abbinato un controller Bluetooth utile a gestire tutta l’interfaccia grafica virtuale, il colosso coreano ha mostrato, in maniera segreta e solo ad alcune persone, un prototipo di Gear VR stand alone dotato di SoC Exynos 8895.

Per chi non lo sapesse, la realtà virtuale al momento è appannaggio soprattutto dei visori mobile, i quali richiedono l’utilizzo di uno smartphone per funzionare e dei visori professionali, i quali richiedono l’utilizzo di un PC abbastanza potente. Una terza categoria però sta cercando di entrare in gioco. Stiamo parlando proprio dei visori VR stand alone, ovvero che contengono tutto il necessario (CPU, GPU, RAM, storage, batteria ecc.) e non richiedono il collegamento a niente.

Relativamente al SoC Exynos 8895, esso è stato annunciato solo un paio di settimane fa ed il principale candidato per equipaggiare la versione internazionale del Samsung Galaxy S8 e del Samsung Galaxy S8 Plus (i modelli USA e cinesi avranno a disposizione il Qualcomm Snapdragon 835).

Il Gear VR stand alone avrà lo stesso SoC del Samsung Galaxy S8

Il fatto che Samsung abbia realizzato un prototipo di Gear VR con a bordo il SoC Exynos 8895 dimostra che il chip in questione ha una potenza grafica fuori dal comune. Tra l’altro, l’essere stato mostrato presso il MWC 2017 potrebbe stare a significare che Samsung è interessata a possibili offerte per il SoC Exynos 8895 da produttori terzi che stanno pensando di realizzare un proprio modello di visore VR stand alone.

Come potete notare però, l’unica notizia certa è che Samsung ha mostrato un prototipo di Gear VR stand alone al MWC 2017. Tutto il resto sono solo ipotesi che vi consigliamo di prendere con le pinze e con il beneficio del dubbio.

VIA  FONTE