Home > Tablet > Samsung Galaxy Tab Pro e Note Pro svelati al CES

Samsung Galaxy Tab Pro e Note Pro svelati al CES

In attesa del rilascio dell'aggiornamento ufficiale ad Android 4.1.2 Jelly Bean per il Sony Xperia S, una serie di immagini ce ne offre un'anteprima

Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean

Sebbene per i possessori del Sony Xperia S l'attesa per il rilascio dell'aggiornamento ufficiale ad Android 4.1.2 Jelly Bean sia destinata a proseguire fino ad aprile, dalla community di XDA-Developes arrivano i primi screenshot dell'update, accompagnati da una serie di interessanti dettagli.

DoomLoRD di XDA, infatti, ha pubblicato alcune immagini che indubbiamente hanno le potenzialità per stuzzicare la fantasia degli utenti: grazie ad esse scopriamo che insieme all'update il Sony Xperia S riceverà alcune interessanti novità, a partire dalla schermata di sblocco già vista sull'Xperia Z.

Ed ancora, con Android 4.1.2 Jelly Bean dovrebbero arrivare Find My Xperia, lo Screen mirroring, un nuovo sistema di gestione delle risorse e la risoluzione di vari bug riscontrati nella precedente release software.

In attesa di saperne di più, vi lasciamo alla galleria di screenshot di Jelly Bean sul Sony Xperia S.

Immagini: 
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Sony Xperia S Android 4.1.2 Jelly Bean
Scheda Tecnica: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Nonostante il CES 2014 non sia ancora iniziato, manca veramente poco tutto sommato, Samsung svela attraverso una pubblicità i nuovi Samsung Galaxy Tab Pro e Note Pro.

È ormai da tempo che si parla dei Samsung Galaxy Tab Pro e Note Pro e sembrava molto chiaro che l’annuncio sarebbe avvenuto a breve. Secondo i primi rumors sarebbero stati annunciati nel corso Q1 del 2014, ma con una maggiore probabilità nel corso del MWC di Barcellona. Mentre era quasi da escludere un annuncio nel corso del CES, nonostante le varie certificazioni, ad esempio presso la FCC risalente a soli pochi giorni fa.

Oggi, invece, tutto quello che si era detto viene smentito grazie a delle immagini di una pubblicità allo stand di Samsung alla fiera di Las Vegas.

samsung-galaxy tab pro e note pro

 

Nel cartellone pubblicitario spunta un’immagine, che ritrae sicuramente il Samsung Galaxy Note Pro, affiancata da un’iscrizione che senza ombra di dubbio afferma che i Samsung Galaxy Tab Pro e Note Pro saranno presenti  agli stand Samsung.

Samsung Galaxy Tab Pro e Note Pro: i migliori tablet di Samsung!

Dalle recenti news e da quelle accumulate nei giorni precedenti, possiamo dire che (almeno sulla carta) i Samsung Galaxy Tab Pro e Note Pro sono i migliori tablet fino ad ora realizzati da Samsung. I due Samsung Galaxy Tab Pro saranno dotati di ottime caratteristiche hardware e software. Idem il Samsung Galaxy Note Pro!
Andando a fare un piccolo riassunto, ricordiamo che i Galaxy Tab Pro saranno disponibili con display da 8.4 o da 10.1 pollici e tutti e due saranno disponibili nella variante dotata o meno di connessione LTE. Il processore, secondo uno screen di AnTuTu Benchmark, sarà un “true octa-core” Exynos Octa 5420 a 1.9Ghz e sarà accompagnato da 2Gb di Ram e una GPU Mali-T628. La risoluzione dei display sarà da 2560×1440 pixel, quindi 2k, mentre la tecnologia AMOLED (?). Svelate anche la risoluzione delle due fotocamere: 8 megapixel per quella posteriore e 2mpx per quella anteriore. Memoria interna da 32Gb, con ovviamente possibilità di espandere la memoria con microSD. Su questi due dispositivi, Samsung porta l’ultima release software di Android, cioè la 4.4.2 KitKat.
Samsung Galaxy Note Pro avrà perlopiù le stesse caratteristiche dei due Tab pro, con differenza nella diagonale del display che sarà incrementata fino a 12.1 pollici, mentre la risoluzione sarà anche in questo caso 2k. Incerto il processore, invece, che sarà forse uno Snapdragon 805 o forse un Exynos Octa. Un’altra differenza è nella Ram che da 2Gb passa a 3Gb.

Tutte le caratteristiche elencate sono ancora con il punto interrogativo, perchè tutto potrebbe cambiare nelle prossime ore, ma difficilmente non coincideranno. Non ci resta che aspettare ormai qualche ora per vedere finalmente qualcosa di concreto.

Fonte