Home > Android > Samsung Galaxy Note 2 VS Samsung Galaxy Note 3: Ecco le differenze

Samsung Galaxy Note 2 VS Samsung Galaxy Note 3: Ecco le differenze

Il giorno dopo essere stato presentato a Berlino durante l’IFA, Samsung Galaxy Note 3 torna a far parlare di se. Quest’oggi vedremo un confronto tra il nuovo phablet di Samsung contro il “vecchio” Note 2.

Ieri sera, è stato presentato il nuovo Samsung Galaxy Note 3, e anche quest’anno, Samsung sembra aver sfornato un ottimo device che primeggia nel settore dei Phablet. Ma la domanda che noi(e in molti) ci poniamo è questa: Vale la pena passare da Galaxy Note 2 a Galaxy Note 3?

Qui sotto vi mostriamo una tabella comparativa:

confrontonote23

 

Che dire, il salto di qualità si vede eccome. Come per l’S4, Samsung è riuscita a ridurre i bordi tra display e cornice permettendoci di avere uno schermo leggermente più grande, ma un dispositivo “più piccolo” ( 1.1 mm meno spesso, 1.3 mm meno largo ma 0.1 mm più alto rispetto a Note 2)

I materiali sembrano anch’essi migliorati: infatti passiamo da un policarbonato che ci permettiamo di definire “plasticoso” ad un materiale simil-pelle che ci farà sembrare di avere in mano davvero un dispositivo di alta qualità.

Un grande update è stato eseguito anche nel reparto fotografico: si passa dagli 8 MegaPixel di Note 2 ai 13 MegaPixel di Note 3, avendo anche la possibilità di registrare video in tre diversi formati: UHD a 30 FPS; Full-HD a 60 FPS; HD a 120 FPS.

A questo punto chiediamo a Voi possessori di Note 2 (o no): Voi passereste a Galaxy Note 3 o vi “accontentate” del 2? Fatecelo sapere qui sotto 😀