Home > News > Samsung Galaxy Nexus: arriva il fix non ufficiale di Mo.Da.Co per risolvere il problema del volume

Samsung Galaxy Nexus: arriva il fix non ufficiale di Mo.Da.Co per risolvere il problema del volume

Google ha promesso nei giorni scorsi il rilascio di un aggiornamento software in grado di correggere il problema del volume del Samsung Galaxy Nexus, ma sembra che la community di sviluppatori abbia già trovato un modo per ovviare al problema.

samsung galaxy nexus

Le nuove scorte dei Samsung Galaxy Nexus in arrivo nei negozi nei prossimi giorni dovrebbero essere immuni dal problema che causa un'indesiderata riduzione del volume dello smartphone quando il device opera in 2G alla  frequenza di 900 MHz. A subire, quindi, le conseguenze negative del bug sono sostanzialmente gli utenti che hanno già acquistato il Samsung Galaxy Nexus, che ha fatto il suo esordio nel Regno Unito lo scorso 17 novembre.

A tali utenti è destinato il fix non ufficiale del problema che è stato rilasciato da Mo.Da.Co. Si tratta di una soluzione non ufficiale che richiede un terminale con bootloader sbloccato per poter essere installato. Tutte le informazioni necessarie per portare a termine il fix sono disponibili a questo indirizzo.

Ricordiamo che il Samsung Galaxy Nexus farà il suo esordio nel mercato italiano il prossimo 1 dicembre. E' verosimile ipotizzare che gli esemplari commercializzati nel nostro mercato saranno immuni dal difetto, anche se la conferma ufficiale verrà solo dalle prime prove dei Samsung Galaxy Nexus italiani.

Fonte: Mo.Da.Co. via SlashGear

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Google ha promesso nei giorni scorsi il rilascio di un aggiornamento software in grado di correggere il problema del volume del Samsung Galaxy Nexus, ma sembra che la community di sviluppatori abbia già trovato un modo per ovviare al problema.

samsung galaxy nexus

Le nuove scorte dei Samsung Galaxy Nexus in arrivo nei negozi nei prossimi giorni dovrebbero essere immuni dal problema che causa un'indesiderata riduzione del volume dello smartphone quando il device opera in 2G alla  frequenza di 900 MHz. A subire, quindi, le conseguenze negative del bug sono sostanzialmente gli utenti che hanno già acquistato il Samsung Galaxy Nexus, che ha fatto il suo esordio nel Regno Unito lo scorso 17 novembre.

A tali utenti è destinato il fix non ufficiale del problema che è stato rilasciato da Mo.Da.Co. Si tratta di una soluzione non ufficiale che richiede un terminale con bootloader sbloccato per poter essere installato. Tutte le informazioni necessarie per portare a termine il fix sono disponibili a questo indirizzo.

Ricordiamo che il Samsung Galaxy Nexus farà il suo esordio nel mercato italiano il prossimo 1 dicembre. E' verosimile ipotizzare che gli esemplari commercializzati nel nostro mercato saranno immuni dal difetto, anche se la conferma ufficiale verrà solo dalle prime prove dei Samsung Galaxy Nexus italiani.

Fonte: Mo.Da.Co. via SlashGear

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: