Home > Smartphone > Samsung Galaxy Gear: arrivano nuove informazioni e le foto di un prototipo

Samsung Galaxy Gear: arrivano nuove informazioni e le foto di un prototipo

Il blog Venturebeat sarebbe in  possesso di un prototipo dello smartwatch Samsung Galaxy Gear, sono infatti trapelate dal sito le prime foto e i primi dettagli tecnici, eccovi la galleria:

Tempestivamente da  GigaOm è arrivata la conferma  che le foto ritraggono un prototipo non definitivo, sul quale “diversi sviluppatori hanno messo le mani”. Inutile quindi aggiungere che il modello finale dovrebbe avere un design differente e più rifinito rispetto a questo modello molto squadrato.

Ma già da queste immagini si possono notare subito i 2 speaker sopra e sotto il display da 2.5″ (risoluzione ancora sconosciuta) , nella parte superiore trova posto anche una fotocamera da 4mpx, le foto mostrano inoltre un software probabilmente legato a s-healt in grado di calcolare l’apporto calorico dei nostri cibi e molto altro.

La fonte di GigaOm aggiunge poi ulteriori dettagli, tra cui il fatto che Galaxy Gear è basato su Android 4.3, privato della tastiera virtuale e del browser, e conferma la presenza a bordo del Bluetooth LE per l’accoppiamento con lo smartphone, che non deve quindi necessariamente essere un Android (sebbene sia assai probabile che per installare applicazioni dovremo passare per uno smartphone con Samsung Apps).

Confermata anche la possibilità di usarlo per le chiamate  mentre , purtroppo, si parla di un’autonomia di 10 ore con un uso “regolare”, che salirebbero a 24 ore in caso di più modesta interazione con l’orologio.

Per sfruttare al meglio il poco spazio a disposizione, le notifiche sono a tutto schermo, con icone in cima e due righe di testo sotto.

Non ci resta quindi che attendere una fuga di notizie dell’ultimo minuto o aspettare un paio di giorni per la presentazione ufficiale: il design al momento è da intendersi come non definitivo, ma difficilmente le dimensioni saranno tanto inferiori a quanto visto, e purtroppo l’autonomia continua ad essere segnalata come un potenziale problema.