Home > Smartphone > Samsung brevetti: il design dei prossimi S5 e Note 4

Samsung brevetti: il design dei prossimi S5 e Note 4

In tempo per l'esordio nei cinema italiani, il Grande e Potente Oz arriva anche su iPhone e iPad. Ed inizia una corsa senza fine

Temple Run: Oz

Dalla collaborazione tra Disney e Imangi Studios sbarca in App Store Temple Run: Oz, gioco pronto a portare sugli schermi di iPhone, iPod touch ed iPad le emozioni dell'atteso film Il Grande e Potente Oz.

Si tratta, in sostanza, di un nuovo titolo di corsa infinita ispirato sia al celebre Temple Run 2 che al film che domani farà il proprio esordio anche nei cinema italiani.

Tra le feature di Temple Run: Oz troviamo le ambientazioni ispirate al film, la possibilità di volare in mongolfiera e guadagnare più monete, una serie di cartelli che indicano la strada da seguire per esplorare le varie regioni del regno di Oz, la possibilità di gareggiare in sfide settimanali per mettere alla prova le proprie capacità e l'ottimizzazione per iOS 6.

Temple Run: Oz per iPhone e iPad può essere acquistato nell'App Store.

Immagini: 
Temple Run: Oz
Temple Run: Oz
Temple Run: Oz
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Samsung negli ultimi mesi a depositato molti brevetti i quali potrebbero riguardare il design dei prossimi dispositivi top di gamma.

Samsung

Le immagini che vi mostreremo le avrete viste sicuramente. Risalgono ai mesi estivi del 2013, quando Samsung depositò un brevetto, il quale sembrasse che stesse mostrando il futuro design del Samsung Galaxy Note 3.

Sappiamo poi tutti come sono andate le cose. Il Glaxy Note 3 ebbe un design completamente diverso da quello visto sul brevetto.

Il fatto però che lo stesso design venga riproposto nuovamente da Samsung in nuovo brevetto, rilasciato verso la fine del mese di dicembre, fa pensare che la casa coreana possa averlo tenuto in cassa forte per poi riproporlo per i dispositivi che usciranno nel corso del nuovo anno.

Come potrete vedere dalle immagini il nuovo smartphone sarebbe dotato di una S Pen; ciò farebbe pensare alla quarta generazione della serie Note di Samsung ma non solo. Infatti anche il prossimo Galaxy S5 potrebbe essere dotato di questo accessorio o potrebbe avere avere lo stesso design senza però lo slot per l’ingresso della S Pen.

Cosa riportano le immagini del brevetto Samsung

La parte posteriore assomiglia molto a quello del S3, ma ovviamente il dispositivo finale potrebbe presentare qualche variazione rispetto a quello riportato sul brevetto. Ciò che risulta dal brevetto e che sarebbe diverso dalla serie Galaxy di Samsung è la parte frontale del dispositivo.

Infatti questa non avrebbe i tasti fisici (fattore su cui Samsung è stata criticata) e anche la forma ovale dei bordi esterni, che porta il vetro superiore ad essere curvo in prossimità dello spigolo arrotondato del dispositivo. Questo potrebbe far pensare a due eventualità: la prima è che ci possa essere l’utilizzo di un display curvo (ci sono stati molti rumor a riguardo per il prossimo S5); la seconda è la curvatura del solo vetro anteriore, come per esempio sul Nexus 4.

Per ora non è ancora possibile azzardare altre ipotesi, in quanto si hanno ancora troppi pochi elementi a riguardo. Ricordiamo comunque che la deposizione dei brevetti da parte di un azienda servono per evitare di avere problemi di rivendicazione e noie di altro genere in futuro. Quindi Samsung sta già cercando di avere le spalle al sicuro.

Via