Home > News > Samsung ATIV SE dal 18 Aprile con Verizon

Samsung ATIV SE dal 18 Aprile con Verizon

samsung_ativ_se_home

Dopo le precedenti indiscrezioni di qualche settimana fa, avute grazie al noto leaker @evleaks, a riguardo del Samsung ATIV SE, possiamo finalmente parlarvi di una prima data di uscita ufficiosa, ancora in attesa di conferma, nonché di un possibile prezzo per il nuovo smartphone top di gamma dell’azienda sudcoreana, basato sul sistema operativo mobile Microsoft Windows Phone.

Il Samsung ATIV SE sembrerebbe uno smartphone pronto ad offrire un comparto hardware completamente rinnovato che potrebbe permettere al produttore sudcoreano, rinomato per essere il portabandiera del sistema operativo del robottino verde Android, un nuovo slancio anche con la piattaforma mobile di Microsoft.

samsung_ativ_se

Samsung ATIV SE: possibile data di uscita e prezzo

Secondo quanto dichiarato da diverse fonti il Samsung ATIV SE, quanto meno inizialmente, sarà lanciato sul territorio statunitense per mezzo dell’operatore di telefonia mobile Verizon a partire dal 18 Aprile ad un prezzo, anche questo ancora da confermare, pari a 599 dollari senza contratto e 199 dollari con abbonamento, cifre, dunque, che collocano di fatto lo smartphone verso la fascia alta del segmento di mercato.

Purtroppo le caratteristiche tecniche del Samsung ATIV SE non sono ancora state rese note e, attualmente, gli unici rumors che abbiamo modo di offrirvi ci suggeriscono un display da 5 pollici Full HD con risoluzione pari a 1920 x 1080 pixel, con integrato uno degli ultimi processori della famiglia Qualcomm dotato di quattro core, si vocifera un possibile Snapdragon S4 con supporto 4G/LTE-A per Windows Phone.

Infine, a riguardo del sistema operativo a bordo di default nel Samsung ATIV SE, resta ancora un’incognita se troveremo la presenza o meno di WindowsPhone 8.1 o se l’azienda sudcoreana procederà al rilascio di un aggiornamento nelle settimane successive al lancio, considerando che l’azienda di Redmond presenterà la nuova release della piattaforma durante la prima settimana di Aprile in occasione del Developer Conference 2014 di Microsoft.

Via