Home > Accessori > Samsung al lavoro su un VR indipendente

Samsung al lavoro su un VR indipendente

Samsung

Samsung, grazie al Gear VR, sta consolidando la propria presenza all’interno del mercato di questo genere di prodotti e sta continuando a lavorare per migliorarsi ulteriormente. Ultimamente ha brevettato un sistema di riconoscimento delle gesture su Galaxy VR (qui il nostro articolo dedicato). Ma le informazioni non finiscono qua.

Come tutti i prodotti anche il sensore VR di Samsung non è perfetto. Sicuramente non è uno tra i più costosi, ma per essere utilizzato bisogna per forza abbinarlo ad uno smartphone. se ricorderete bene, con l’acquisto di un Samsung Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge, la società coreana aveva deciso di mandarne uno in regalo. Di conseguenza, diventa per forza costoso avere un oggetto del genere, visto che deve essere abbinato ad un dispositivo che come minimo per acquistarlo bisogna spendere sopra i 200 euro, più il Gear VR.

Samsung al lavoro su un visore VR indipendente

Dettò ciò, secondo le ultime indiscrezioni, Samsung starebbe lavorando proprio per presentare un sensore di realtà virtuale indipendente, che quindi non debba essere utilizzato per forza con uno smartphone. Più precisamente, sembrerebbe che il colosso coreano stia sviluppando una cuffia VR, che comunque sia dovrebbe comprendere anche un monitor.

Comunque sia si tratta delle prime informazioni a riguardo. Infatti non sappiamo nemmeno quando la società potrebbe presentare tale prodotto. Comunque sia, appena ne sapremo di più a riguardo, non tarderemo a darvi aggiornamenti.

Via