Home > News > ReFlex è il primo prototipo funzionante di smartphone flessibile

ReFlex è il primo prototipo funzionante di smartphone flessibile

Smartphone flessibile ReFlex

L’introduzione degli smartphone flessibili dovrebbe essere stata fissata da Samsung per la fine del 2016 (Il primo smartphone flessibile di Samsung arriverà entro la fine del 2016) ma, in attesa di ciò, vi proponiamo un prototipo già funzionante di smartphone flessibile chiamato ReFlex. Come potete vedere, esso ha una forma ed un design completamente differente rispetto agli smartphone del momento.

Dal punto di vista tecnico, il display flessibile è un’unità fornita da LG e realizzata con tecnologia FOLED. Esso ha una risoluzione HD di 1280 x 720 pixel ed è dotato anche di uno strato touchscreen e di sensori in grado ri rilevare la percentuale di inclinazione dello schermo (o di flessione). In questo modo, attraverso lo sviluppo software si possono creare delle feature interessanti, come ad esempio quella mostra in video che permette di scorrere le pagine di un fumetto semplicemente piegando a destra o a sinistra il display:

Ovviamente, essendo ReFlex uno smartphone prototipo, non sarà mai messo in vendita. Il suo scopo però è quello di catapultarci all’interno di un settore che esploderà (metaforicamente parlando) nel giro di un paio di anni. Tralasciando infatti la fine del 2016 e tutto il 2017 in cui questi smartphone rappresenteranno una nicchia (avranno senza dubbio dei prezzi spropositati), il 2018 dovrebbe essere l’anno perfetto per avere smartphone dal costo abbordabile e col display flessibile.

VIA  FONTE