Home > Applicazioni > Recensione: Spb Brain Evolution

Recensione: Spb Brain Evolution

Altro: i-mate PDAL Pocket PC Phone Windows Mobile 5.0 Phone Edition AKU3.2 EDGE - Wi-Fi - Bluetooth - Fotocamera 2MP Categoria: Pocket PC Phome Sistema Operativo: Microsoft® Windows Mobile® 5.0 per Pocket PC AKU3.2...
Spb Software House ha sicuramente sviluppato Brain Evolution sulla scia del successo riscosso dal famoso Brain Training per Nintendo DS.

Un ulteriore tentativo di fare impazzire gli utenti con noiosi quiz? Niente affatto! Il gioco si propone non solo di allenare la mente, ma soprattutto di divertire con tanti mini-giochi appassionanti!

Benché esistano già diverse variazioni sul tema, l’idea di fondo di Spb riesce comunque a differenziarsi.
Brain Evolution è infatti pensato per essere sia un gioco di abilità mentale, che un passatempo rapido e divertente adatto a svagarsi in quei minuti liberi che intercorrono tra un impegno e l’altro nell’arco della giornata.

Consapevoli del fatto che gli utenti di PocketPC sono prevalentemente persone che utilizzano il proprio device per lavoro, i programmatori di Spb hanno infatti ben pensato di sviluppare il gioco per un target più ampio, pensando proprio anche a coloro che hanno brevi pause durante il lavoro.

Caratteristiche:

  • Categoria: giochi
  • Sistema operativo richiesto: Windows Mobile 2003, Windows Mobile 2005
  • Hardware richiesto: non dichiarato
  • Schermi e risoluzioni supportate: QVGA, VGA e quadrata (240×240)
  • Memoria richiesta: file di installazione 3.2 MB, spazio sul device 3.4 MB
  • Lingue supportate: inglese, tedesco, italiano, francese, spagnolo, portoghese, russo, polacco, ceco, olandese
  • Versione recensita: 1.0
  • Licenza: commerciale
  • Prezzo software completo: 19,95 Dollari
  • Link per il download: download

Presentazione:

Come abbiamo già accennato (e si può facilmente evincere dal nome del titolo), Spb Brain Evolution è un gioco pensato per allenare le proprie facoltà mentali.
Per essere più specifici, esso mira ad affinare particolari attività cerebrali quali:

  • memoria a breve termine
  • ricerca di elementi ricorrenti
  • calcolo
  • logica
  • ricerca di un percorso

I punti di forza dichiarati da Spb sono i seguenti:

  • presenza di due modalità di gioco indipendenti: una di "valutazione" delle proprie facoltà, ed una di "allenamento"
  • 10 mini-giochi per allenarsi
  • guide essenziali ai mini-giochi sempre consultabili durante l’allenamento
  • possibilità di visionare le statistiche di gioco
  • supporto di profili utente multipli
  • supporto agli schermi QVGA, VGA e quadrati

Con il proposito di testare le nostre capacità mnemoniche e logiche e, ovviamente, di migliorarle, non ci resta che procedere con l’installazione di questa promettente applicazione.

Installazione:

L’installer ci permette direttamente di registrare il prodotto (qualora avessimo acquistato una licenza) o di installarlo in modalità di prova per 15 giorni.

Subito dopo aver selezionato l’opzione desiderata, ed eventualmente inserito il seriale, il gioco viene installato rapidamente nel dispositivo tramite sincronizzazione con ActiveSync.

Le dimensioni, vista l’assenza di grafica tridimensionale, non sono a prima vista ridottissime, ma va considerato che nello stesso pacchetto software sono contenute le librerie grafiche per tre diverse risoluzioni.

Avviando per la prima volta il programma, si è accolti da un messaggio introduttivo che illustra lo scopo del gioco, permette di creare un nuovo profilo utente, e avvia il giocatore al test preliminare delle capacità intellettive.

Il primo approccio è piuttosto brusco: benché i vari mini-giochi del test iniziale siano corredati da una breve spiegazione introduttiva, sarà inevitabile un piccolo senso di spaesatezza.
Non sarà quindi strano ritrovarsi ad avere un punteggio iniziale davvero basso.
D’altro canto questo genere di rompicapo aiuta sì ad acuire le proprie capacità, ma i risultati sono anche molto influenzati dall’esperienza ed abitudine con il gioco stesso.

Terminato il test si potrà iniziare l’allenamento vero e proprio.
Il menù principale è semplice ed intuitivo: saranno necessari solamente pochi minuti per familiarizzare con esso. 

Navigazione dei menù:

Il menù principale è diviso in schede riconoscibili dal colore che le caratterizza.
Ogni scheda (visibile sul fondo della schermata) è poi suddivisa in due ulteriori sotto schede.
Vediamole nel dettaglio:

  • Playground (colore azzurro): da qui è possibile accedere ai mini-giochi per l’allenamento, o al test di intelligenza per verificare quanto si è migliorati o peggiorati.
    Il programma ricorda automaticamente il numero di esercizi giornalieri che occorre svolgere ma, volendo, si possono eseguire più sessioni di allenamento di quelle previste.
    Per quanto riguarda invece il test d’intelligenza, il primo svolto nella giornata è l’unico conteggiato nella cronologia dei test.
    Tutti i successivi non verranno considerati (di default comunque la schermata mostra l’ultimo risultato conseguito e la valutazione).
  • My Diary (colore arancio): permette di visionare il nostro andamento nel test di Brain Marking nel tempo, tenendo il conto degli allenamenti svolti giorno per giorno e dei premi conquistati (12 in tutto: uno per ogni mini-gioco concluso, uno per averli conclusi tutti, e uno al raggiungimento del punteggio da premio nobel).
    Infine è possibile consultare una serie di curiosità e fatti interessanti che vengono sbloccati ogni qualvolta venga completato un allenamento giornaliero (22 in tutto).
  • Profiles (colore verde): in questa ultima scheda è possibile creare/modificare/cancellare i profili dei giocatori, come anche consultare i dettagli sulla versione del gioco e sul Copyright.

In aggiunta alle schede, nella barra superiore dell’applicazione, si possono notare quattro pulsanti contraddistinti dal colore azzurro quando attivi.

Il primo (da sinistra) permette di impostare alcuni settaggi legati al sonoro e alla retroilluminazione.
Questo pulsante è sempre attivo e utilizzabile in ogni momento. Sia da menù principale, che durante il gioco.

Il secondo è il tasto di "pausa" e, come è facile immaginare, è attivo solo durante il gioco.

Il terzo tasto, contraddistinto da un punto interrogativo, permette di accedere alla guida e di richiamare le istruzioni del gioco o le informazioni sulla scheda visualizzata.

Infine, l’ultimo tasto posizionato nell’angolo in alto a destra (caratterizzato da una croce), è intuitivamente il pulsante di chiusura dell’applicazione.

Utilizzo del software:

Spb Brain Evolution è sostanzialmente una raccolta di giochi pensati per allenare alcune capacità cognitive.
Ma con quali prove dovremo effettivamente misurarci?

Di seguito riportiamo un elenco con breve descrizione di tutti i mini-giochi presenti nel titolo:

  • Arithmetics: come suggerisce la parola, questo mini-gioco matematico consiste nello svolgere un certo numero di operazioni aritmetiche nel minor tempo possibile.
  • Quadronica: una sorta di puzzle composto da quadrati colorati, con lo scopo di individuare quattro quadrati dello stesso colore che formino un rettangolo.
    Si può sia toccare con lo stilo i quattro vertici del rettangolo oppure direttamente due vertici di una delle diagonali.
    Più grande è il rettangolo formato e più punti si prendono.
    In questo caso il tempo conta solo come countdown, al termine del quale si conteggiano i punti per i rettangoli individuati.
  • Memorics: un semplice gioco di memoria in cui compaiono, su uno schema quadrettato, delle figure di diversa forma, colore, e movimento.
    Il tempo per osservare la scena è limitato, dopo di che verrà chiesto di ricordare la posizione di determinati oggetti.
  • Sudoku: non ha bisogno di presentazioni, è il rompicapo orientale basato sul completamento di uno schema numerico in cui ogni riga e ogni quadrato 3×3 deve contenere tutti i numeri da 1 a 9 senza ripetizioni.
  • Numbers: bisogna affiancare un numero scelto dal software a quadrati numerati, la cui somma deve avere l’unità pari proprio a tale numero.
    Il concetto è più semplicemente illustrato con un esempio: il quadrato grigio con numero "0" va posizionato vicino a dei numeri la cui somma sia 0, 10, 20, 30, ecc… (nello screenshot seguente il quadrato non è posizionato correttamente perché la somma dei numeri adiacenti è 8+4+1+0=13 -> 3).
  • Minesweeper: noto a tutti come "campo minato", è il classico gioco in cui occorre individuare le bombe presenti nel campo a scacchiera senza farle esplodere.
  • Balltracker: un intricato gioco in cui occorre spostare una pallina facendole seguire il percorso adatto al raggiungimento dell’uscita.
    Detto così potrebbe sembrare una cosa banale, se non fosse che la pallina, quando viene spostata in una direzione, prosegue la sua corsa fino a che non incontra un ostacolo.
    Se la pallina, invece di incontrare un ostacolo, finisce contro i lati dello schermo, viene riposizionata nel punto iniziale e si subisce una penalizzazione di punteggio.
  • Guess Who: un semplice gioco in cui, dati due o più indizi, si deve identificare l’oggetto richiesto in mezzo ad una serie di oggetti simili.
    Tali oggetti sono forme geometriche (rombo, cerchio, quadrato, triangolo) con colori diversi, motivi di riempimento diversi, ed estremità diverse.
    Solo una possiede tutti gli elementi suggeriti, sbagliare costa una penalità.
  • Encyclopedia: gioco breve che consiste nel memorizzare alcuni numeri riguardanti fatti e curiosità.
    Il meccanismo è lo stesso di "Memorics": una volta lette le notizie, l’applicazione chiede infatti di rispondere a delle domande a risposta multipla sugli argomenti precedentemente elencati.
  • Matches: gioco di abilità logica che consiste nel posizionare correttamente dei fiammiferi in modo da soddisfare le richieste geometriche fornite dal programma.

Tutti questi mini-giochi, sapientemente studiati e realizzati impeccabilmente, forniscono una sfida di pochi minuti o, a volte, secondi, che riesce a catturare l’attenzione del giocatore e dà la possibilità di impegnare al massimo le proprie capacità.

I giochi sono semplici e intuitivi, ma forniscono sempre un appropriato grado di sfida. Raggiungendo infatti la difficoltà massima, diventano davvero ostici, senza però restituire mai una sensazione di sconforto al giocatore, il quale è portato passo passo a migliorare le sue facoltà mentali.

Il sistema di gioco è ben costruito: i profili permettono di avere diverse sessioni di addestramento in contemporanea, il meccanismo di premiazione con le curiosità (che vengono visualizzate al completamento dell’allenamento) è abbastanza gratificante, e la giocabilità sempre elevata.

Trattandosi di una raccolta di classici passatempi, la longevità del titolo risulta molto buona. Siamo certi che Brain Evolution non finirà nel dimenticatoio neanche una volta completato interamente.

Punti da migliorare:

Non abbiamo riscontrato nessun tipo di bug.

Ci sentiamo inoltre di dire con sicurezza che Spb Brain Evolution è privo di difetti rilevanti.

Due piccole annotazioni che possono essere fatte (e non costituiscono oggettivamente un problema) sono:

  • che il gioco deve essere per lo più giocato con l’ausilio dello stilo, quindi necessariamente con due mani
  • che poteva essere implementata una modalità "libera" in cui scegliere il livello di difficoltà dei giochi una volta raccolti tutti i premi e completato l’allenamento (in modo da trasformare Brain Evolution, una volta terminato, in una semplice raccolta di mini-giochi)

Scheda Riassuntiva:

Punti a favore

  • 10 mini-giochi per allenare la mente
  • interfaccia piacevole ed intuitiva
  • elevata giocabilità e longevità
  • presenza di passatempi classici quali "campo minato" e il Sudoku
  • possibilità di registrare più profili e monitorare l’andamento degli allenamenti

Punti a sfavore

  • niente da segnalare

Giudizio Complessivo

Spb riesce nuovamente a stupirci confezionando questo Brain Evolution, un gioco dallo schema estremamente semplice ed intuitivo, che riesce ad allenare il cervello con estrema naturalezza.

Non pensate di ritrovarvi con un professore che vi obblighi a tornare sui banchi di scuola: questo programma diverte ed intrattiene in primis, e lo fa tenendo sveglia la mente.
Dieci mini-giochi completi, comprendenti famosi rompicapo e nuovi passatempi altrettanto accattivanti, tutti in un’unica applicazione dalla realizzazione ineccepibile. Davvero niente male!

Ringraziamo Spb Software House per averci fornito il software in prova.

Sistema Operativo: 
Contenuto: